Opinione Letto 2750  |    Stampa articolo

Un parcheggio sotterraneo nel centro storico Picitti.

Alessandro Feraco
Foto © Acri In Rete
Dal convegno di venerdi sono uscite novità riguardo alla nostra cittadina. Volendo riassumerle in tre punti vediamo che l’oggetto clou del convegno lo ha presentato l’Assessore regionale Tripodi , con il supporto dalla brava Direttrice Generale Rosaria Amantea, un Bando per “Progetti Integrati per la riqualificazione, recupero e valorizzazione dei Centri Storici della Calabria” pubblicato sabato sul BURQ Calabria.
L’architetto Cervellati, autodefinitesi cittadino non onorario ma disonorato perché non gli viene ricambiato il suo amore per la città di Acri, ha ricordato che il Piano Regolatore Generale non è stato accettato dalla vecchia amministrazione così come lo aveva delineato lui. Oggi, che si chiama Piano Strutturale Comunale, non vede nemmeno nell’attuale Amministrazione comunale una grande convinzione nel portare a termine un piano così importante. Ricorda anche il motivo del contendere, una costante nelle due amministrazioni succedute.
Il blocco delle volumetrie dei fabbricati, cioè non bisogna costruire più case ad Acri e il divieto dei cumuli dei terreni per costruire su zone agricole senza avere il giusto quantitativo di terreno intorno la casa. Pienamente d’accordo con l’Assessore Regionale Tripodi sul recupero dei centri storici.
Si è parlato di centro storico ma in realtà si è parlato solo di una parte del rione Picitti.
Il Presidente del Comitato Pro Centro storico Natale Montalto ha sottolineato la necessità di creare un piccolo passo carrabile per accedere al rione Picitti con l’auto e ha suggerito un paio di punti.
L’arch. Cervellati invece ha proposto per il rione una serie di case albergo con accesso auto grazie a dei parcheggi sotterranei che fanno capo ad un ascensore per i servizi di collegamento. L’ATERP è stata invitata al restauro e recupero dei fabbricati del centro storico piuttosto che alla costruzione di nuovi edifici residenziali pubblici.
Idee diverse pronunciate per sommi capi senza confronto pubblico. Da non dimenticare nella progettazione l’eliminazione delle barriere architettoniche, pensiero espresso dal presidente di categoria dei diversamente abili, che continuamente devono combattere per superare ostacoli mentali e architettonici.
Quest’immagine di una sezione di Picitti da spunto ad una serie di riflessioni:
Smembrare una montagna è indolore dal punto di vista paesaggistico e di preservazione del centro storico. E’ importante arrivare con l’auto a Picitti deturpando la sua natura e il suo essere quando lo scopo è di preservarla?
Il costo sarà sicuramente esoso si prevede anche un ascensore interrato nella terra che collega il parcheggio con la superficie. Non si starà sprecando un’opportunità economica che avrebbe potuto rendere meglio la vivibilità di tutto il centro storico, mantenendo i suoi vicoli stretti accessibili solo a piedi proprio per questi ritenuti belli e romantici e aderenti allo loro e nostra storia?

PUBBLICATO 22/06/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 3611  
Il sindaco revoca la nomina a Montalto.
"Aspetto dal partito, ma soprattutto dal capogruppo consiliare Morrone, motivazioni valide che hanno portato al mio siluramento.” Sono le prime reazioni di Salvatore Montalto a cui, nella giornata d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2668  
Riordino delle rete scolastica. La Mucone vuole l'istituto comprensivo.
Resta sempre alto il dibattito attorno al riordino della rete scolastica. Entro il prossimo trentuno dicembre l’amministrazione comunale dovrà comunicare le proprie intenzioni all’ufficio scolastico ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2856  
L'AVIS di Acri in piazza per Telethon.
Domani, 13 dicembre inizia la consueta maratona per la raccolta fondi di Telethon che si concluderà domenica 14 dicembre. Scopo della maratona è quello di raccogliere fondi da destinare alla ricerca ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 4059  
L’artista Corina si racconta e realizza un’opera dal vivo.
Si è tenuta lunedì sera, nei locali del “Moco”, nel pieno centro di Acri, l'autopresentazione dell'artista Leonardo Corina, che ha spiegato lo spirito che anima i suoi lavori. Subito dopo è stata in ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3512  
Angelo Sposato presenterà il suo libro “Poesie d’amore Sali e Tabacchi”.
Continua la rassegna di incontri con l’arte presso il locale Moco di Acri. Questa sera 12 dicembre, dalle ore 21.30, Angelo Sposato presenterà il suo libro “Poesie d’amore Sali e Tabacchi”.
Leggi tutto