Opinione Letto 3055  |    Stampa articolo

AMPHITEACRI 2008, come Roccella, Belvedere, Villapiana.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Conoscendo le condizioni di salute delle casse comunali ed alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale, saremmo stati dei folli se ci fossimo aspettati un’estate acrese come quella di Roccella, Altomonte, Belvedere Martittimo ( qui la Provincia ha investito 50 mila euro per Note di Fuoco ), Villapiana, San Marco Argentano, Parapodio ecc. ecc. Ma mai avremmo potuto immaginare che questo esecutivo ( che avrebbe bisogno di un avvicendamento di uomini piuttosto che di un rimpasto ) avrebbe mortificato una comunità e i turisti. Il mese di luglio sta per volgere al termine e quello di agosto, al momento, non sembra offrire appuntamenti degni di nota e attenzione.
Finora solo esibizioni di scuole di danza e qualche squallida sagra. Insomma un’estate acrese in sordina che propone poco, o addirittura nulla, a residenti e turisti. Sono oramai lontani i tempi di “Acrinscena” quando, grazie anche alla presenza di un direttore artistico come Valerio Merola, l’anfiteatro ospitava una ventina di iniziative già a partire da fine luglio, gratuite ed a pagamento, caratterizzate da momenti di grande musica, teatro, cabaret, lirica, musical, sport senza dimenticare gli appuntamenti dedicati ai più piccoli ed agli acresi distintisi nel mondo. Una rassegna di spettacolo che era riuscita a ritagliarsi uno spazio rilevante all’interno delle manifestazioni estive calabresi a catturare l’attenzione di altri centri della regione ed a proiettare Acri nei circuiti nazionale dei grandi eventi estivi. La manifestazione, ora denominata “Amphiteacri”, ( ancora sconosciuti i motivi che hanno portato al cambio dell’acronimo ) ha via via perso carisma e smalto e quest’anno rischia di essere animata solo da un paio di concerti che l’amministrazione sta cercando di organizzare non senza difficoltà.
In verità la stessa amministrazione, agli inizi di giugno, aveva avuto una felice intuizione nell’affidare l’incarico di art director al manager locale, Andrea Scaglione, il quale, in poco tempo, era riuscito a stilare un cartellone di tutto rispetto con la presenza di Bertè, Tiromancino, Cammeriere, Moro, Grignani e Venditti ed alcuni appuntamenti con il cabaret ed il teatro. La revoca dell’incarico dopo pochi giorni e senza plausibili giustificazioni, ha inevitabilmente rallentato la programmazione caratterizzata ora da tanta confusione, incertezza ed improvvisazione. A metà luglio, quando cioè la rassegna sarebbe dovuta essere pronta e ampiamente pubblicizzata, solo tante ipotesi.
Un “Amphiteacri” 2008, quindi, ridimensionato che lascerà l’amaro in bocca a turisti e residenti ed in quanti aspettavano la rassegna per vedere ed ascoltare i big della musica italiana. Una programmazione scarna e improvvisata proprio come i contenuti dell’attuale governo cittadino.

PUBBLICATO 12/07/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 3611  
Il sindaco revoca la nomina a Montalto.
"Aspetto dal partito, ma soprattutto dal capogruppo consiliare Morrone, motivazioni valide che hanno portato al mio siluramento.” Sono le prime reazioni di Salvatore Montalto a cui, nella giornata d ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2668  
Riordino delle rete scolastica. La Mucone vuole l'istituto comprensivo.
Resta sempre alto il dibattito attorno al riordino della rete scolastica. Entro il prossimo trentuno dicembre l’amministrazione comunale dovrà comunicare le proprie intenzioni all’ufficio scolastico ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2856  
L'AVIS di Acri in piazza per Telethon.
Domani, 13 dicembre inizia la consueta maratona per la raccolta fondi di Telethon che si concluderà domenica 14 dicembre. Scopo della maratona è quello di raccogliere fondi da destinare alla ricerca ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 4059  
L’artista Corina si racconta e realizza un’opera dal vivo.
Si è tenuta lunedì sera, nei locali del “Moco”, nel pieno centro di Acri, l'autopresentazione dell'artista Leonardo Corina, che ha spiegato lo spirito che anima i suoi lavori. Subito dopo è stata in ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 3513  
Angelo Sposato presenterà il suo libro “Poesie d’amore Sali e Tabacchi”.
Continua la rassegna di incontri con l’arte presso il locale Moco di Acri. Questa sera 12 dicembre, dalle ore 21.30, Angelo Sposato presenterà il suo libro “Poesie d’amore Sali e Tabacchi”.
Leggi tutto