Opinione Letto 2361  |    Stampa articolo

“Si stà come d’autunno... sugli alberi le foglie”.

FI Giovani - ACRI
Foto © Acri In Rete
Mercoledì 23 luglio 2008, durante il Consiglio Comunale, i Cittadini di Acri, sono stati testimoni, loro malgrado, di un episodio senza precedenti nella storia della politica Acrese. L'ormai noto "gesto" rivolto dal Primo Cittadino allo "sciagurato" ex Sindaco, Nicola Tenuta, di per sé immeritevole di ulteriori commenti, altro non fa che dimostrare l'evidente degrado politico-amministrativo nonché la totale mancanza di rispetto nei confronti delle cariche istituzionali ricoperte e democraticamente assegnate dai cittadini stessi. L'inconsulto gesto non ha altro fine, se non quello di aumentare negli acresi, la sfiducia e il malcontento verso la "litigiosa" e "incoerente" Amministrazione Comunale e verso la maggioranza che la sostiene, le quali già da tempo, si sono contraddistinte per la loro assoluta incapacità di gestire il governo della cosa pubblica di dare risposte concrete, alle reali esigenze dei cittadini. E'proprio in qualità di cittadini, che ci poniamo una domanda: "Come mai, il sindaco, così attento a sperimentare nuovi metodi pedagogici, non ha profuso lo stesso impegno nel cercare soluzioni ai vari problemi che ci affliggono?"
Ai posteri…l'ardua sentenza!!
E mentre i bambini ringraziano ingenuamente il Primo Cittadino per aver insegnato loro un nuovo innocente e grazioso "saluto", noi giovani ringraziamo "consapevolmente" per aver trasformato Acri, in quella "Piccola Barcellona", trasformazione promessaci…in campagna elettorale.
Per fare qualche esempio, ricordiamo che, nella nostra "piccola Barcellona", il Palazzotto dello Sport (incompleto come la Sagrada Familia della vera Barcellona), è l'unico al mondo ove è possibile assistere alle attività sportive dei cani randagi; per non parlare poi dell'unico ed alternativo luogo di intrattenimento invernale, il cinema, che gode del privilegio, di essere soggetto a fideiussione. Ma, è sotto l'aspetto culturale che la Piccola Barcellona, dà il meglio di sé: stanche delle tradizionali strutture scolastiche, alcune delle nostre scuole sono state trasferite in luoghi sublimi: Il Ristorante "Romano" e…, per la legge del contrapasso..il Principesco Palazzo San Severino Falcone.
Ma, tutto questo non ci basta: Vogliamo di più…ed ecco perché, in vista delle vacanze estive, ci stiamo adoperando per regalare alla nostra Giunta Comunale, un illuminante viaggio nella vera Barcellona affinché lo stesso, possa arricchire maggiormente il loro già corposo bagaglio di idee innovative e bizzarre…con biglietto DI SOLA ANDATA!!!
Alla luce di quanto detto, la condizione della nostra Amministrazione è assimilabile alle foglie di Ungarettiana memoria: Immobile e in precario equilibrio.

PUBBLICATO 31/07/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Comunicato Stampa  |  LETTO 2756  
Inaugurazione del Circolo delle Libertà.
Venerdì 19 Dicembre 2008 nella Sala Convegni Comunità Montana “Destra Crati” dalle ore 18.00 ci sarà l’inaugurazione del Circolo Delle Libertà “Città di Acri”.
Leggi tutto

Opinione  |  LETTO 2596  
Ecco perchè la Sinistra Democratica di San. Giacomo vuole l'Istituto comprensivo.
In qualità di Coordinatore di Sinistra democratica di San Giacomo ringrazio quelle forze politiche che in maniera trasversale hanno concordato con Sd sulla necessità di dare avvio ad Acri alla discu ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2659  
L'assessore regionale Pirillo interviene al "suino nero day".
Nella patria dell’animale, tecnici ed operatori del settore si sono ritrovati per discutere su “le razze suine autoctone antiche”, convegno – dibattito promosso dall’amministrazione comunale, assess ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2680  
Maretta nel PS per il rientro in giunta.
Situazione politica locale sempre più ingarbugliata e ricca di colpi di scena sulla scia di un’evoluzione lenta e macchinosa in vista di nuovi partiti ed altrettante alleanze.
Leggi tutto

News  |  LETTO 2832  
Cerenzia nuovo assessore del PDCI.
Cambia, per la quarta volta in tre anni e mezzo, l’aspetto della giunta guidata da Coschignano. Ma ci sono i presupposti perché da qui a breve muti ancora. Ma andiamo con ordine e partiamo dall’avvi ...
Leggi tutto