NEWS Letto 2986  |    Stampa articolo

«Senza depuratore da mesi».

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
Il presidente del circolo di San Giacomo di Italia dei Valori, Giacomo Fuscaldo, chiede all’amministrazione comunale più attenzione per questa popolata zona del territorio.
Sollevammo nel maggio scorso – ricorda Fuscaldo in una nota - , il problema dell'inquinamento nella frazione acrese di San Giacomo. In particolare, ponemmo l'accento sulla situazione presente nell'area denominata Casalinella, denunciando il grave problema ambientale presente nella zona, che riguardava il mancato funzionamento del servizio di depurazione, servizio quest'ultimo che i cittadini continuano a pagare comunque, come se usufruisserodel servizio. Indicammo anche i problemi riscontrati sul posto, riferendo della rottura di tubi che provoca lo scorrimento della fogna nel fiume Coriglianeto e il conseguente inquinamento delle acque. L'attuale amministrazione comunale di centro-destra – spiega ancora Fuscaldo - sulla stampa s'impegnò pubblicamente, affermando che il sindaco aveva disposto un sopralluogo nella zona per verificare quanto da Italia dei Valori denunciato. Ci dispiace constatare che a distanza di cinque mesi, ancora nessun sopralluogo è stato mai effettuato da parte dei tecnici del Comune di Acri nella zona indicata. Ma la questione del depuratore di Casalinella, non è l'unico problema di tipo ambientale presente nella frazione di San Giacomo d'Acri. Nella zona adiacente il cimitero di San Giacomo – prosegue la nota -, infatti, vi è un continuo accatastamento di rifiuti e materiali tossici, tra cui eternìt a base di fibre d'amianto. Questa situazione viene ancora più aggravata dallo scorrimento delle acque piovane che riversa tutti questi agenti tossici nelle coltivazioni presenti nella zona, con gravi rischi per la salute dei cittadini. Come Italia dei Valori di San Giacomo d'Acri rinnoviamo perciò l'invito all'attuale amministrazione comunale in carica, di voler provvedere con urgenza alla risoluzione dei problemi ambientali descritti”.
Immediata la replica del Comune sul depuratore di Casalinella. "Il depuratore - e' scritto in una nota - della localita' Casalinella funziona. Il Comune lo ha verificato nel suo sopralluogo effettuato dai tecnici comunali. Pertanto - continua il Comune - non risulta vero quanto affermato sui quotidiani. Il problema riscontrato e' limitato solo ad unacondotta di un tubo, che, trovandosi, per motivi tecnici, sospeso aduna certa altezza sollevato da terra in una zona impervia, risulta difficile con i normalimezzi a disposizione del Comune riuscire ad intervenire. Il problema sara' risolto a giorni".


Fonte: "Il Quotidiano della Calabria" del 17-09-2010.

PUBBLICATO 17/09/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4353  
Trematerra verso Bruxelles.
Domani dovrebbe essere la settimana decisiva. Per il senatore Gino Trematerra, sindaco dallo scorso mese di aprile, sono giorni cruciali. E i suoi continui viaggi Acri-Roma-Acri lo dimostrano. Marte ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3714  
Rassegna presepistica.
Il presepe come momento di riscoperta delle tradizioni e del senso della Natività. È questo il significato della manifestazione, intitolata "Il Presepe tra storia ed identità", organizzata dalla par ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4060  
Il comune creditore di quattro milioni di euro. Parte la caccia agli evasori.
Non solo per la diminuzione dei trasferimenti statati e di quelli regionali. Le casse del comune sono esigue anche per colpa dell'evasione dei cittadini. Nei giorni scorsi il gruppo di lavoro, capit ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3731  
Assaporagionando. Rinviato il Workshop Imprese e Sviluppo.
Il programma previsto subisce un lieve cambiamento a causa delle abbondanti nevicate. Domani 18 dicembre 2010 ore 16,00 il Premio Cultura d'Impresa, Premio Cultura Impresa Sociale Sicurezza e Premio ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 3748  
Rinvio asta di beneficenza a giorno 6 gennaio 2011.
Il Rotary Club di Acri comunica che l'annuale asta di beneficenza fissata per giorno 19.12.2010 ore 17,30 presso Palazzo Sanseverino-Falcone è stata rinviata, causa neve e gelo, alla data del 06.01. ...
Leggi tutto