COMUNICATO STAMPA Letto 2903  |    Stampa articolo

L'amministrazione risponde a proposito di Casalinella.

Portavoce Sindaco
Foto © Acri In Rete
Il depuratore della località Casalinella funziona regolarmente per come risulta dalle analisi che periodicamente vengono effettuate dagli Enti preposti. Il Comune lo ha verificato con un sopralluogo effettuato dall'Ufficio Tecnico. I lavori di consolidamento della struttura, compresi i lavori di riparazione del tubo rotto, sono stati previsti in una perizia di variante riferita al progetto principale che riguarda la costruzione e l'adeguamento di rete fognante e depurativo per un importo complessivo di un milione duecentosettantacinque mila euro erogato dalla Regione Calabria. Visto e considerato che l'impresa incaricata dal Comune per la riparazione del tubo non ha provveduto secondo i tempi e le modalità indicate dall'Amministrazione è stata immediatamente sostituita e il lavoro è stato affidato ad un'altra ditta con l'indicazione di provvedere in tempi rapidi sostenendo economicamente il lavoro con fondi comunali.
L'Ambiente per il Sindaco Trematerra è stato sempre una priorità, si è attivato da subito con l'Ass. Cerlino, per risolvere in modo radicale le problematiche del settore con un protocollo d'intesa con gli altri Sindaci del comprensorio per istituire un consorzio per gestire la raccolta dei rifiuti urbani in modo organico con la differenziata. Ricordiamo inoltre che il Sindaco recentemente ha raggiunto un altro grande obiettivo con un finanziamento di 178 mila euro per l'insediamento dell'Isola Ecologica che dovrebbe risolvere molti dei problemi presentati finora. Le discariche abusive, dislocate su tutto il territorio hanno portato sempre grossi problemi a tutte le Amministrazioni che si sono succedute. Non meno di 20 giorni fa il Comune ha provveduto nel suo giro periodico di bonifica delle discariche illegali ha raccogliere i rifiuti di San Giacomo depositati dietro il cimitero, ma per i motivi noti purtroppo questo scena si è ripetuta. Il controllo del territorio è stato sollecitato in diverse riunione con le Forze dell'Ordine per debellare la noncuranza di alcuni recidivi privi di senso civico che continuano ad abbandonare illegalmente i rifiuti ingombranti. Un fenomeno da debellare che va combattuto in modo incisivo, tant'è che qualche contravventore è già stato multato.

PUBBLICATO 19/09/2010

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 4359  
Trematerra verso Bruxelles.
Domani dovrebbe essere la settimana decisiva. Per il senatore Gino Trematerra, sindaco dallo scorso mese di aprile, sono giorni cruciali. E i suoi continui viaggi Acri-Roma-Acri lo dimostrano. Marte ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3719  
Rassegna presepistica.
Il presepe come momento di riscoperta delle tradizioni e del senso della Nativitą. Č questo il significato della manifestazione, intitolata "Il Presepe tra storia ed identitą", organizzata dalla par ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4063  
Il comune creditore di quattro milioni di euro. Parte la caccia agli evasori.
Non solo per la diminuzione dei trasferimenti statati e di quelli regionali. Le casse del comune sono esigue anche per colpa dell'evasione dei cittadini. Nei giorni scorsi il gruppo di lavoro, capit ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3736  
Assaporagionando. Rinviato il Workshop Imprese e Sviluppo.
Il programma previsto subisce un lieve cambiamento a causa delle abbondanti nevicate. Domani 18 dicembre 2010 ore 16,00 il Premio Cultura d'Impresa, Premio Cultura Impresa Sociale Sicurezza e Premio ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 3753  
Rinvio asta di beneficenza a giorno 6 gennaio 2011.
Il Rotary Club di Acri comunica che l'annuale asta di beneficenza fissata per giorno 19.12.2010 ore 17,30 presso Palazzo Sanseverino-Falcone č stata rinviata, causa neve e gelo, alla data del 06.01. ...
Leggi tutto