NEWS Letto 3687  |    Stampa articolo

La Passione di Gesù rivisitata attraverso gli occhi dei bambini.

Emilia Bifano
Foto © Acri In Rete
Sabato 16 aprile, la giornata piovosa non ha impedito ai ragazzi della parrocchia di Santa Maria Maggiore del rione Padia di far rivivere, attraverso la rappresentazione, la Passione di Gesù. Inizialmente prevista all'esterno, lungo le vie che circondano il perimetro della Chiesa, nel suggestivo scenario del centro storico, la Via Crucis è stata poi allestita all'interno della stessa Chiesa.
I ragazzi, guidati dalle catechiste Stefania e Mimma, hanno trasformato l'Altare Maggiore in una piccola Gerusalemme. Il narratore ha avuto il compito di guidare i presenti: prima nell'orto degli ulivi per condividere le meditazioni di Gesù, poi al tavolo dell'ultima cena per spezzare insieme agli Apostoli il Pane della Salvezza e successivamente nella piazza davanti a Pilato, ripercorrendo le tappe che hanno portato all'arresto del Messia. Le singole stazioni sono state interpretate con canti e piccoli intermezzi recitati. Commoventi sono state le fasi della Crocifissione, mentre molto coinvolgente è stato il momento della Resurrezione introdotta da un canto di lode da tutti gli interpreti trasformato, spontaneamente, da tutti presenti in un gioioso inno di esultanza.
E' stata una rappresentazione che, come ha sottolineato Don Giampiero Fiore Parroco della comunità di Padia, restituisce il senso pieno della Passione e della Resurrezione di Gesù perché interpretata con la semplicità e la purezza dei bambini. A testimoniare l'autenticità dell'evento anche il fatto che esso si è realizzato, senza clamori, in una piccola comunità con grande e sentita partecipazione. Visibilmente commossi, inoltre, i genitori dei piccoli attori che sono stati in grado di trasmettere emozioni autentiche.
Don Giampiero, al temine della rappresentazione, ha voluto ringraziare i presenti e complimentarsi con tutti i ragazzi per la bravura e l'impegno profuso, e ad essi ha rivolto l'augurio "…. di tante e tante Pasque, portando sempre nel cuore gli insegnamenti appresi attraverso questa Via Crucis da voi interpretata con tanta intensità." Un particolare ringraziamento è stato, inoltre, rivolto a Suor Raffaella ed alle catechiste per la dedizione dimostrata.
Infine, non resta che riferirvi la soddisfazione di aver assistito ad un evento piccolo ma prezioso, per la grazia, la semplicità, la spontaneità con cui un gruppetto di bambini ha reso vivo e vero il tratto più umano di Cristo.








































































PUBBLICATO 22/04/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 4769  
Tornate a casa le spoglie del caporale Giuseppe Crocco
Giunge al termine in questo mercoledì d'inizio novembre la lunga odissea (durata ben settantaquattro anni) del CAPORAL MAGGIORE GIUSEPPE CROCCO, i sui resti mortali provenienti dal Sacrario Militare ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3740  
Costituito un comitato cittadino in difesa dell'ospedale
Non convincono le parole di ottimismo sul futuro dell'ospedale pronunciate nei giorni scorsi dal sindaco della città, Gino Trematerra, in occasione della presentazione del nuovo assessore alla Sanit ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4614  
Maurizio Gaccione campione nazionale ed europeo di pizza
Gli ultimi di una impressionante serie di successi, tra cui la vittoria al campionato mondiale, è arrivato nella categoria pizza classica, nel recente campionato nazionale e in quella di velocità de ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5436  
"...acriteanu benadittu c'allu munnu sì l'affhlittu, alli crozzi ed allu vinu acrità sì sempri u primu..."
L'acrese medio ha un'ossessione per il cibo. Appena alzato dal letto, mentre fa colazione, dice: "chi ni mangeamu a menzujuarnu?", e la moglie, dopo pranzo, mentre lava i piatti, si preoccupa:" chi ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3390  
Ospedale, chiesto un Consiglio
Le opposizioni consiliari di centrosinistra ci riprovano e chiedono una nuova convocazione del consiglio comunale, a seduta aperta, sul futuro dell'ospedale. In passato, una riunione in tal senso er ...
Leggi tutto