NEWS Letto 4263  |    Stampa articolo

Furto da 231000,00 euro alla Monte Paschi di Siena di piazza Matteotti.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Duecento trentuno mila euro, questo il bottino cospicuo che ha fruttato il furto messo a segno da ignoti alla banca Monte dei Paschi di Siena. I malviventi si sono introdotti all'interno dell'istituto di credito effettuando un foro sul solaio del piano superiore. Tutto troppo facile per i rapinatori che poi hanno avuto anche vita facile per scassinare la cassaforte e prelevare la somma. La banca è sita nella centralissima piazza Matteotti, nel cuore della centro urbano, ma nessuno ha visto e sentito nulla.
Probabilmente il colpo è stato effettuato nella notte tra lunedì e martedì. I ladri sono stati facilitati dal fatto che il fabbricato che ospita la banca è completamente disabitato e, quindi, hanno potuto operare con tutta tranquillità. Sono stati i dipendenti dello stesso istituto ad accorgersi del furto. Ieri mattina, in occasione dell'orario di apertura, hanno notato la cassaforte aperta e la somma, depositata il giorno, prima mancante. Sul posto, per i rilievi e le testimonianze, sono intervenuti i carabinieri di Acri guidati dal maresciallo Luciani coordinati dalla Compagnia di Rende guidata dal capitano Angelo Santo. I ladri, a quanto pare, non hanno lasciato tracce che possano essere utili alle indagini. Tra l'altro la zona in cui è situata la cassaforte è sprovvista di sistemi di allarme mentre sono al vaglio degli inquirenti le riprese effettuate dalle telecamere interne ed esterne. I militari, inoltre, stanno cercando di capire se il grosso foro effettuato sul pavimento del piano di sopra la banca, sia stato fatto sempre nella notte tra lunedì e martedì o, magari, la sera prima.
Il colpo, in questo caso, sarebbe stato studiato al meglio dai ladri che sono entrati nell'abitazione dal retro, una zona poco abitata e con poca luce. Non è la prima volta che il Monte dei Paschi di Siena viene preso di mira. Lo scorso anno fu il bancomat e farne le spese. In quella occasione il furto fu di qualche centinaia di euro. Inevitabile qualche disagio per i clienti che nella giornata di ieri si sono recati presso l'istituto di credito ubicato in una zona altamente frequentata per la presenza di una delle vie principali del paese.

PUBBLICATO 08/06/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 3577  
Il comune ha deciso. Saranno quattro gli istituti comprensivi, sparisce il secondo circolo
L'amministrazione comunale ha deciso. Saranno quattro gli istituti comprensivi, uno in più dello scorso anno. Il piano di riordino, imposto da Provincia e Regione, ha dato questi frutti dopo un'atte ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2862  
Gli ortofrutticoli contro l’abusivismo chiedono più tutela per i propri diritti
Tornano sul piede di guerra gli ortofrutticoli acresi che, nella loro battaglia contro l'abusivismo, chiedono una maggiore tutela dei propri diritti a loro dire, invece, calpestati dai numerosi vend ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 3486  
Un Acri che non vedevo da tempo
Questo articolo è un ringraziamento alla Fondazione Padula e nello specifico al Professore Cristofaro, che ancora una volta grazie alla sua grande sensibilità,ha dato ad Acri nei giorni 3-4-5 Novemb ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 2971  
Bar dello Sport giovedì in diretta dal Bar Silano
Giovedì 17 novembre il "Bar dello Sport", la nuova trasmissione sportiva itinerante ideata e condotta da Franco Bifano organizzata da acrinrete.info, Radio AKR e Flip Flop Service, sarà ospite del B ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 2918  
L’UDC consiliare plaude alla nomina di De Vincenti
La nomina, da parte del sindaco Trematerra, di Raffaele De Vincenti, assessore alla sanità, servizi sociali e volontariato, al posto del dimissionario Simone, viene salutata con soddisfazione dal gr ...
Leggi tutto