COMUNICATO STAMPA Letto 3738  |    Stampa articolo

“ Eran trecento eran giovani e forti”

Ufficio Stampa della Gran Loggia d’Italia
Foto © Acri In Rete
Nell’anno del 150° anniversario dell’ Unità d’Italia, la città di Acri rende omaggio a Giovan Battista Falcone, suo illustre cittadino eroe nazionale del Risorgimento con un Convegno dal titolo “Eran trecento, eran giovani e forti” - Giovan Battista Falcone, i trecento Sapri e le speranze insurrezionali dell'800 italiano. L’evento, che si terrà il 29 ottobre prossimo presso il cine teatro comunale della cittadina calabrese, è promosso dalla Gran Loggia d'Italia degli A.L.A.M. e vuole essere un’occasione per riflettere e conoscere in particolare il contributo che i massoni meridionali hanno dato al processo unitario. Giovan Battista Falcone nacque ad Acri il 23 ottobre 1834 da una nobile famiglia che lo indirizzò subito alla vita sacerdotale.
L’amore per la libertà civile e per l’indipendenza della patria però animarono presto quei sentimenti insurrezionali che lo portarlo al fianco di Carlo Pisacane e di altri “ribelli” alla spedizione di Sapri, conclusasi tragicamente a Sansa il 2 luglio 1857.
Il convegno, patrocinato dal comitato per i festeggiamenti del 150° anniversario dell’Unità d’Italia della Presidenza della Repubblica, dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Cosenza, dal Comune di Acri e dalla Fondazione Padula, si aprirà con i saluti di Angelo De Vincenti, Maestro Venerabile della Loggia “G. B. Falcone” di Acri, del Delegato Magistrale per la Calabria della Gran Loggia d'Italia Vincenzo Romano, del presidente della Fondazione Padula Giuseppe Cristofaro.
Interverranno: Vincenzo Scervini con una relazione su “Giovan Battista Falcone, un eroe del risorgimento”; Antonio Foccillo che, mutuando una frase di Pisacane, tratterà il tema “Ricostruire una società più giusta e più equa”; concluderà i lavori Luigi Pruneti, Gran Maestro della Gran Loggia d'Italia degli A.L.A.M. con un intervento su “Libertà e insurrezione, il progetto politico di Carlo Pisacane”.







PUBBLICATO 20/10/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3393  
La numerazione dei Fuochi di Bisignano del 1732
Lo studio e la pubblicazione della numerazione dei fuochi della Città di Bisignano, iniziata il 10 maggio 1732 da Giovanni Notarianni, erario della Principal Camera, unitamente alle documentate noti ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3184  
L’Associazione di Volontariato A.S.P.A. in difesa dell’Ospedale di Acri
La nascita del Comitato “Cittadini Liberi”contro il ridimensionamento dell’Ospedale Civile di Acri, per iniziativa di un gruppo di giovani che sta al di fuori di logiche politiche, per non correre i ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 3313  
Scaramuzzo: «Occhio alla Valle Grecanica»
E' un Acri che prosegue nella sua preparazione, quello che domenica scorsa è riuscita a strappare, in doppia inferiorità numerica, il pareggio col Noto. Il punto preso contro un ottimo avversario ch ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3791  
Anziana picchiata per rapina, morta 12 giorni dopo
Una donna di 83 anni, Maria Cofone, che il 12 novembre scorso era stata malmenata nella sua abitazione per un tentativo di rapina, e' morta oggi ad Acri. La Procura ha disposto l'autopsia per stabil ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3607  
Assise aperta per l’ospedale
Decisa dopo le proteste del Pd. A fine settimana la seduta straordinaria. Numerose le iniziative intraprese per la salvaguardia del nosocomio “Beato Angelo”.
Leggi tutto