OPINIONE Letto 4089  |    Stampa articolo

IlluminAcri e il Mercatino di Santa Lucia

Foto © Acri In Rete
Redazione
13 dicembre 2015… giornata allietata da una temperatura gradevole, freddo secco quasi ritemprante, e una gradevole sorpresa il Corso Sandro Pertini vivo, pullulante di gente con sottofondo un bel chiacchiericcio… Cosa è successo? Erano anni che ciò non si verificava in una domenica antecedente le festività Natalizie, semplice c’è un mercatino nello specifico il Mercatino di Santa Lucia. L’idea nata negli incontri tenutisi nelle settimane scorse è stata subito accolta dall’amministrazione che ha messo a disposizione le risorse di cui era in possesso per poter svolgere il tutto.
Come prima esperienza ci possiamo considerare appagati, il nostro primo obiettivo: far rivivere il corso, il nostro famoso “supra d’uorto”, è stato ampiamente raggiunto. Ci sono ancora tante cose da organizzare meglio, ma grazie all’arte di arrangiarsi siamo riusciti a creare qualcosa di bello; quello che ci contraddistingue come acresi è la nostra voglia di fare e i rapporti di amicizia che ci legano, ecco quindi subito trovato qualcuno che ci “prestasse” la corrente fino a quando non fosse entrata in funzione quella pubblica, a questo proposito un grandissimo ringraziamento a Raffaele e Nunzia che si sono dimostrati come sempre eccezionali e ci hanno concesso un po’ della loro energia elettrica che di solito serve per rendere più belle le signore con acconciature e tagli e invece il 13 ha illuminato gli addobbi luminosi di Real Cable e ha fatto funzionare altri apparecchi presenti nei vari stand.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato con la propria attività, sperimentando per un giorno l’allegria e la spontaneità della vendita ambulante; alle associazioni che hanno adoperato anche questa possibilità per farsi conoscere e finanziare le loro attività.
Un grazie a tutti coloro che nonostante il freddo sono usciti, hanno fatto una passeggiata in compagnia, hanno incontrato qualche amico che non vedevano da tempo, hanno acquistato qualcosa fuori programma proprio perché visto lì su quei banchetti rendendo felice qualche bimbo, abbellendo la propria casa, anticipandosi qualche regalo natalizio, conoscendo meglio le attività presenti sul territorio… Proprio questo è lo spirito che ci ha spinto ad uscire fuori dal nostro punto vendita, andare incontro alla gente ai nostri clienti all’aperto, farci conoscere meglio e soprattutto far rivivere questo bel salotto, di cui siamo possessori ma non utilizzatori, dovremmo imparare a sfruttare meglio le nostre risorse, farle vivere e restituire al nostro territorio il rispetto che merita…




PUBBLICATO 15/12/2015





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 5306  
La voce del silenzio
Sono d’accordo con chi pensa che la questione ospedale sia diventata ormai  una  sorta di scommessa. Capirne le dinamiche è complicato. Le cose vanno come in questi giorni va il traffico nelle g ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 6188  
Scomparso Lorenzo Sammarro. Il ricordo del sindaco Tenuta
Dopo una lunga malattia, è scomparso, a Bologna, Lorenzo Sammarro, medico cardiologo ma anche sindaco della città sul finire degli anni ’80 ed esponente di spicco dell’allora Democrazia Cristiana. I f ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5642  
Acri, un'"Aministrazione" a prova di palo in fronte
“Il prossimo dovrà essere l’anno della svolta, per il Comune e per la città intera“, così il sindaco di Acri, Nicola Tenuta, ai suoi cittadini in occasione delle feste natalizie. Ed i risultati si son ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4373  
Il bruzio di Padula in ciascuno di noi. Il prossimo 3 gennaio proiezione
“La penna di Bruzio”, il film documentario su Vincenzo Padula, sarà proiettato il prossimo 3 gennaio alle ore 20.30 nel Palazzo Sanseverino – Falcone.  Ne danno notizia le associazioni “Stato delle pe ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5087  
Calabria che fu
Dopo aver letto l'articolo di Francesco Spina sul vergognoso e quartomondista disservizio del compromesso ospedale acrese non posso ribadire quanta vergogna ho (ancora una volta) per essermi ritrovato ...
Leggi tutto