COMUNICATO STAMPA Letto 2403  |    Stampa articolo

Consiglio comunale. “Inaccettabile non accettare consiglio su patto legalità”

Foto © Acri In Rete
Redazione
Parla di "una mancanza di trasparenza e di corretto utilizzo delle Istituzioni che verrebbero a danneggiare la vera politica e l’imparzialità, che dovrebbero essere alla base della competizione" il commissario regionale della Lega, Giacomo Francesco Saccomanno, riferendosi a quanto accaduto ad Acri.
"I consiglieri del comune di Acri: Giuseppe Intrieri, Luigi Caiaro, Emilio Furano, Abbruzzese Marco e Maurizio Feraudo, hanno chiesto, nella data del 15 aprile scorso, al Presidente del Consiglio Comunale la convocazione dell’assemblea per discutere, ai sensi dello Statuto e del Regolamento, del seguente ordine del giorno Verso le elezioni Amministrative: Un patto di legalità per la città" ricorda l'esponente del carroccio.
"Hanno altresì allegato una specifica e dettagliata relazione sulle ragioni della richiesta e sulla necessità che si possa deliberare un documento assembleare che possa sostenere quella imprescindibile battaglia per la vera e concreta legalità".
"Nella relazione, tra l’altro, si rappresentavano segnali inquietanti di possibile condizionamento delle elezioni e di pratiche che hanno, in qualche modo, direttamente o indirettamente, consentito ad alcuni soggetti di beneficiare di utilità da parte dell’amministrazione, che potrebbero, alterare la par condicio tra i candidati alla carica di sindaco e a quella di consigliere comunale" prosegue Saccomanno.
"Stranamente, molto stranamente, tale richiesta ufficiale non ha ricevuto alcun riscontro dal Presidente del Consiglio, il quale, tra l’altro, per le vie brevi ha anticipato ai firmatari che non avrebbe mai convocato un Consiglio Comunale per discutere dell’argomento su un patto di legalità per la città".
"Condotta, certamente, inquietante e che mette in discussione l’imparzialità di costui che dovrebbe, invece, essere al di sopra delle parti e svolgere le sue funzioni nell’interesse della città e di tutta la comunità" conclude.
"Di questo le Autorità competenti dovranno, sicuramente, tenerne conto".

PUBBLICATO 27/04/2022





Altri Comunicati

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 553  
Il gruppo micologico ''sila greca'' vara un programma eccezionale
Dopo la pausa invernale il Gruppo Micologico Sila Greca riparte alla grande con un comitato direttivo che rivolge all’approvazione dell’imminente assemblea dei soci, un programma ricco di iniziative ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1591  
Ospedale, qualcosa si muove?
In attesa di conoscere i contenuti del nuovo atto aziendale, il Comitato "Uniti per....
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 689  
Il gruppo di Sinistra Italiana non ce la fa proprio a fare il ruolo di opposizione
Ancora una volta, il partito di Sinistra Italiana perde l’occasione di essere una forza politica credibile in seno al Consiglio Comunale. In merito all’ articolo pubblicato di Sinistra Italiana, che ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 395  
Da Parigi ad Acri. Il sassofonista internazionale Malagnino agli Amici della Musica
Grande attesa per il concerto finale della masterclass di perfezionamento di sassofono tenuta da Alessandro Malagnino per gli Amici della Musica di Acri. Il pluripremiato sassofonista, secondo class ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 772  
Lo odiano, ma l’hanno fatto vincere!
Continua l'attacco al nostro partito in questi giorni, questa volta è il turno di S.I.. Poche le considerazioni da fare: S.I. poteva mandare letteralmente questo sindaco a casa, ma ha preferito non ...
Leggi tutto