NEWS Letto 3839

La donna più votata a La Mucone


Foto © Acri In Rete



É Natalia Ferraro la piú votata tra le quote rosa di La Mucone, ben 168 voti nella lista "Acri bellissima" a sostegno di Natale Zanfini. Natalia, mamma e donna in carriera, fa parte di quei giovani che hanno preferito restare nella propria terra per cercare di contribuirne allo sviluppo sociale, economico e culturale. La passione per la politica nasce da bambina grazie al papà ma é stata determinante anche la sua forte indole nell'aiutare il prossimo. Ha conseguito nel 2011, una laurea a pieni voti in Scienze delle pubbliche amministrazioni (ramo di Scienze politiche) ed è laureanda in economia con seduta prevista il prossimo 10 luglio 2022. Attualmente è responsabile del caf-patronato Confial di Bisignano ( con a capo il presidente nazionale Benedetto di Iacovo e il presidente regionale Francesco Mazza) e si candida per la terza volta, invogliata da Santo Capalbo che lo scorso ottobre si é proposto alle elezioni regionali. Anche durante la sua prima esperienza (10 anni fa), Natalia Ferraro aveva ottenuto risultati importanti ricevendo 154 voti. Oggi, con maggiore consapevolezza, si è messa in gioco per apportare il suo contributo affinché si possa migliorare la qualitá della vita di La Mucone. "Il motivo principale che mi ha spinto a propormi alle elezioni è che La Mucone non è mai stata rappresentata in consiglio comunale da una donna - dice Natalia - e soprattutto perché il territorio che comprende San Martino e Piano d'Arnice non ha mai posseduto una figura politica di rilievo". E prosegue: "La battaglia è ancora aperta ed io continuo a credere nei miei progetti: viabilità, ripristino degli uffici ,situazione ambientale ed un centro a supporto delle famiglie che sia un aiuto concreto non solo dal punto di vista economico ma anche morale. Il punto di forza della mia politica sono la trasparenza, l'onestà e l'umiltà come sanno tutti coloro che in questa prima tappa mi hanno sostenuta credendo in me e che ,per questo, ringrazio pubblicamente. I voti ottenuti sono il risultato del mio impegno e non di vane promesse. Infine, invito i miei concittadini a votare Natale Zanfini che ritengo sia la persona giusta ad amministrare poiché, appartenendo ad una periferia di Acri, ne conosce tutti i disagi."

PUBBLICATO 16/06/2022  |  © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 679  
Un Ominiello all’acqua di rose
Nel corso degli ultimi anni, in quanto esponenti del gruppo Innovatori della Politica, ci siamo costantemente occupati del dibattito politico che ...
Leggi tutto

CITTADINI ILLUSTRI  |  LETTO 1032  
Padovani eccellenti. C’è anche l’acrese Sergio Garofalo
Torna finalmente in presenza la Cerimonia di consegna dell’onorificenza dei Padovani Eccellenti 2020-2021. La consegna dell’onorificenza agli ins ...
Leggi tutto

AMBIENTE E TERRITORIO  |  LETTO 535  
I “politici-Attila” per fortuna non amministrano altrove
La valle dei trulli, Valle d’Itria, si impone nel circuito turistico mondiale proprio per la cura e il rispetto della particolare conformazione u ...
Leggi tutto

RICORRENZE  |  LETTO 684  
I 100 anni della sarta Assunta
La popolosa frazione San Giacomo in festa per i 100 anni di Assunta Tucci, ultima di 7 figli. Il papà originario di Serra San Bruno la mamma di F ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 503  
Randagismo e misure di contrasto
Le attività di contrasto al fenomeno del randagismo continuano, anche se in modo impercettibile. Il fenomeno sta preoccupando e mettendo in diffi ...
Leggi tutto

ADV