POLITICA Letto 2452

Conferme e new entry. I casi Palumbo e Feraudo


Foto © Acri In Rete



Non potevamo non occuparci anche di loro due; Salvatore Palumbo è alla sua seconda apparizione in assise. Ha raccolto oltre 400 voti. Non era facile. La sua rielezione è risultata essere molto importante sia per egli stesso che per la comunità e per Fdi.
Palumbo, difatti, conserva il seggio nel consiglio provinciale, dove ha la delega all’edilizia scolastica, altrimenti perso in caso di non elezione.
Nicola Feraudo, 28 anni, laureato in giurisprudenza, è alla sua prima esperienza. E’ un giovane intraprendente, figlio d’arte visto che il papà Maurizio è stato consigliere comunale e consigliere regionale.
Ha ottenuto oltre trecento voti, superando veterani del consiglio comunale e politici di lungo corso.
Prima volta anche per Francesco Ferraro, Psi, che con 154 preferenze ha la meglio sull’assessore uscente Gabriele.
Riesce a conquistare un seggio anche il candidato a sindaco Cofone che supera il 10%.
E’ bene precisare che la commissione elettorale sta verificando le preferenze pertanto qualcosa potrebbe cambiare sia per i voti ottenuti dai singoli candidati che per l’elezione in assise.

PUBBLICATO 17/06/2022  |  © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

RELIGIONE  |  LETTO 232  
Lezione di saggezza in foresta
Siamo abituati a vedere l’Africa come la grande  colonia che ha fornito braccia a poco prezzo per coltivare cotone e tabacco nelle americhe. Al s ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1499  
Una situazione indecente ed intollerabile
Ormai da diversi giorni gran parte della cittadinanza Acrese è costretta a sopportare all’interno delle proprie case una situazione di enorme dis ...
Leggi tutto

E' TORNATO JUGUEADU  |  LETTO 808  
E' tornato Jugueadu
A breve partirà una rubrica a carattere satirico-psicologico-sociale, che volta per volta analizzerà determinati comportamenti umani mettendoci u ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 414  
Piano Strutturale Comunale: basta immobilismo
Acri continua a essere un territorio sprovvisto di un piano strutturale comunale. Ciò significa una città senza regole certe, che cresce senza al ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 683  
Un Ominiello all’acqua di rose
Nel corso degli ultimi anni, in quanto esponenti del gruppo Innovatori della Politica, ci siamo costantemente occupati del dibattito politico che ...
Leggi tutto

ADV