COMUNICATO STAMPA Letto 1581

Acri rinasce, noi ci siamo


Foto © Acri In Rete



All’indomani della manifestazione di protesta, il Coordinamento dei Comitati e delle Associazioni acresi vuole dire GRAZIE a tutti coloro che sono stati presenti ed hanno condiviso un forte momento di cittadinanza attiva. La Costituzione, infatti, garantisce il diritto ai cittadini di manifestare pacificamente il proprio pensiero, per esprimere il proprio dissenso su scelte non condivise, per fare richieste politiche, per richiamare e attirare l’attenzione su problematiche sociali, per rivendicare diritti, per protestare. Uno dei principali obiettivi della manifestazione era proprio quello di incentivare i cittadini, soprattutto i giovani, a riunirsi e agire collettivamente, e questo è avvenuto. Per questo il Coordinamento è soddisfatto della buona riuscita della manifestazione di protesta che si è tenuta venerdì 17 c.m. ad Acri e che ha visto coinvolti comitati, associazioni, liberi cittadini e molti studenti. Manifestazione molto seguita dai cittadini tramite diretta FB e altri social e che ha evidenziato l’interesse degli acresi sui temi oggetto di protesta. Gli slogan della iniziativa "Noi ad Acri vogliamo restare ma i servizi ci dovete dare: scuola, ambiente e sanità, acqua e viabilità” e “Acri Rinasce, noi ci siamo", ben rappresentano i contenuti della protesta condivisi dai manifestanti. Piazza Matteotti ha accolto il primo momento di raccolta dei partecipanti, colorata da striscioni e manifesti e rallegrata dalle tante voci e dai suoni dei ragazzi che hanno camminato insieme a noi e ai tanti cittadini per poi giungere davanti al Municipio. La manifestazione si è conclusa con un incontro tra l'Amministrazione Comunale e una delegazione del Coordinamento. Non siamo certo soddisfatti dell'esito dell'incontro, in quanto i problemi messi sul tavolo sono rimasti per lo più irrisolti. Il sindaco, infatti, ha portato avanti la tesi della sua buona amministrazione facendo intendere che le scelte dell’amministrazione siano le uniche possibili. Chiederemo un prossimo incontro interlocutorio sui temi della manifestazione e auspichiamo che ci sia da parte dell'amministrazione una reale volontà di ascolto e confronto. Acri merita attenzione e scelte condivise, e per questo ci batteremo! Comitato ospedale.

PUBBLICATO 22/11/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 821  
La scuola mette le ali
Un sole estivo illumina Anzio, la bella città sul mare distante appena un’ora di treno da Roma. Per fortuna, una leggera brezza marina rende grad ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 920  
“La mia forza è la moderazione”… anche nelle sconfitte e nei tradimenti
Fa tappa anche ad Acri “La mia forza è la moderazione”, il libro autobiografico di Mimmo Bevacqua, capogruppo Pd alla regione, intervistato da Sa ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 905  
“La notte di Natale” di Padula. Acri/Torino e ritorno
Dopo la Festa del libro di Torino, “La notte di Natale” è stato presentato ad Acri, nel palazzo Falcone e cattura l’attenzione e la curiosità di ...
Leggi tutto

SPETTACOLI  |  LETTO 802  
1° Concorso regionale di organetto e fisarmonica diatonica
Si svolgerà ad Acri il prossimo 1° Giugno, la prima edizione del premio “Il Faro-Pietro Fusaro”, Concorso Regionale di Organetto e Fisarmonica Di ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 699  
Chiediamo scusa
Cosi come nella vita, anche nello sport e nel calcio, perdere non piace a nessuno. Tantomeno a noi che al termine della finale play out di domen ...
Leggi tutto

ADV