OPINIONE Letto 3872  |    Stampa articolo

Acri In Rete e il diritto di informazione

Foto © Acri In Rete
Redazione
Gentili lettori,
come saprete le elezioni amministrative sono alle porte; domenica 11 giugno si decreterà il “vincitore” di una campagna elettorale che vede contrapporsi quattro candidati a sindaco.
L’intera popolazione acrese è in fermento ed anche noi, in qualità di Testata Giornalistica, aspettiamo con trepidazione i risultati dello spoglio elettorale.
A tale proposito abbiamo inoltrato al Commissario Prefettizio, dott.ssa Maria Vercillo, la richiesta di poter usufruire di una postazione all’interno dell’ufficio Anagrafe (a partire dalla chiusura dei seggi elettorali), per poter trasmettere sul nostro sito i risultati elettorali, in modo corretto ed esaustivo, ed evitare di dover attendere i dati ufficiale dal Ministero dell’Interno (e quindi aspettare diverse ore dopo lo spoglio con un notevole danno). 
Purtroppo, però, la Prefettura – UTG di Cosenza, ha dato disposizioni molto rigide in merito per cui non sarà consentito agli organi di stampa di presenziare allo spoglio (alleghiamo le dispozioni prefettizie e la risposta alla nostra redazione).
Informare i cittadini in modo tempestivo (e corretto) rimane, comunque, per chi fa informazione come noi, una PRIORITA’, per cui vi diamo appuntamento alle ore 23:00 di giorno 11 giugno, quando inizieremo ad aggiornare le nostre pagine per offrirvi una informazione il più puntuale possibile.
Per Acri In Rete è una priorità anche non gravare sulle risorse (esigue) del Comune, per tale motivo, la nostra Redazione ha deciso di trasmettere i lavori del Consiglio Comunale, a partire dal primo insediamento, in attuazione dei principi di trasparenza e pubblicità di cui art.1 della L-241/1990 e successive modifiche e integrazioni, al fine di promuovere la partecipazione diretta e l’informazione libera dei cittadini all’attività politico-amministrativa del Comune.
L’Autorità Garante della Privacy ha, inoltre, previsto la possibilità di effettuare riprese video delle sedute consiliari, purché i presenti siano debitamente informati della presenza delle telecamere e della successiva diffusione delle immagini.
Acri In Rete intende fornire le dirette web in modo GRATUITO e quindi senza gravare sulle casse comunali, per permettere a tutti, indipendentemente dal luogo in cui si trovino (purché in possesso di una connessione internet), di seguire la diretta dei lavori dell’Assemblea da una  qualsiasi postazione remota.
Per noi la priorità è INFORMARE senza gravare sulle risorse comunali!

Dispozioni Prefettizie



Risposta


PUBBLICATO 07/06/2017





Ultime Notizie

LETTERA APERTA  |  LETTO 979  
Orgogliosi dei nostri Eroi Infermieri
Caro Presidente Conte, la lettera che le sto scrivendo non ha nessuna finalità se non quella di fare chiarezza sui tanti interrogativi che interessano il pubblico impiego... credo sia arrivata l’ora ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 242  
Avis: donazione periodica del sangue
Si comunica a tutti i donatori e a chiunque volesse donare il sangue che martedì 19 maggio 2020 dalle ore 08:30 alle ore 10:30 presso la nuova sede ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2350  
Le false promesse di un sindaco alla deriva
E’ con un pizzico di rammarico e delusione che prendiamo atto, dapprima da cittadini, e successivamente da amanti della politica, di come, per l’ ennesima volta, il Sindaco di Acri Pino Capalbo abbia ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 3462  
Spaccio stupefacenti, fermato un giovane
I carabinieri di Acri impegnati su tutti i fronti non solo per rispetto delle norme per le misure per il contenimento virus covid-19 e per rispetto delle norme sulla circolazione stradale ma anche per ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 846  
Comune. In dirittura di arrivo bilancio consuntivo e bilancio previsionale
Tra qualche giorno il consiglio comunale dovrà approvare bilancio consuntivo e bilancio previsionale. A che punto è il documento? ...
Leggi tutto