COMUNICATO STAMPA Letto 2004  |    Stampa articolo

Vertenza E log. Un ottimo lavoro sinergico

Foto © Acri In Rete
Gianluca Campolongo
condividi su Facebook
La Fit-CISL in nome e per conto dei lavoratori iscritti a codesta organizzazione Sindacale vuole mettere a conoscenza di tutta l’opinione pubblica del grande interesse avuto dall’amministrazione comunale ed in particolar modo dall’assessore al ramo Avv. Francesca Abbruzzese ma soprattutto dal Sindaco di Acri Avv. Pino Capalbo.
Teniamo a precisare che questa vertenza inizia da molto lontano da quando ha preso piede con il provvedimento fatto dalla Prefettura che ha raggiunto l’azienda E-log dall’interdittiva Antimafia.
Teniamo a precisare che solo grazie al grande sostegno avuto da Sindaco siamo riusciti a salvaguardare solo come FIT CISL tutta la forza lavoro mediante i vari incontri fatti in Prefettura -alla quale va tutta la nostra gratitudine-, e dove nello stesso tempo lo stesso sindaco per come concordato presso la stessa prefettura ha inserito nel nuovo Capitolato d’Appalto la famosa clausola di salvasguardia che permette a tutti i lavoratori sul catiere da almeno 240 giorni di essere riassorbiti da qualsiasi azienda che vincerà la gara.
Nello stesso tempo vogliamo far emergere come sopra detto che solo grazie al grande sforzo fatto dallo stesso Sindaco, dopo che la CISL ha attivato le procedure per il pagamento direttamente dall’ente si è riusciti dopo tanti incontri prima presso la casa comunale con lo stesso, poi come concordato si è chiesto l’intervento dell’Istituto provinciale del lavoro e solo grazie alla Dottoressa Lombardi congiuntamente sindacato e comune hanno raggiunto un accordo dove si è riusciti a far pagare tutti gli emolumenti che sembravano persi col gli stipendi arretrati alle ferie maturate e non godute, permessi, per finire al TFR.
In virtù di quanto sopra dichiarato la scrivente Federazione vuole ringraziare l’Assessore al ramo Francesca Abbruzzese e al Sindaco di Acri Pino Capalbo per l’ottimo lavoro farro e per il sostegno dato a chi svolge il lavoro più umile ma nello stesso tempo più indispensabile per l’intera comunità che sono i lavoratori.
Da questo si evince la buona politica e il rispertto delle leggi.

PUBBLICATO 17/06/2019 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 1819  
Un arresto per gravi lesioni e violenza sessuale.
Nella giornata di ieri, i Carabinieri di Acri, guidati dal maresciallo Zaccaria, hanno eseguito un arresto di un uomo del luogo, su mandato della Corte d’Appello del Tribunale di Catanzaro. ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1389  
Interpretazioni personali ed arbitrarie sull’ordinanza sindacale n. 613 del 03.07.2020
Al fine di evitare la diffusione di notizie false mi preme l’obbligo fare chiarezza sulle interpretazioni “personali” date all’ordinanza sindacale n.613 del 3 luglio u.s., nonostante la stessa per com ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 505  
Rifiuti. Legambiente Calabria, passare dalle discariche agli impianti
Riportiamo questo interessante comunicato stampa di Legambiente Calabria su come “processare” i rifiuti.... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1001  
ll coprifuoco
Gli Acresi sono sempre stati un popolo di lavoratori, pur di poter lavorare emigravano.... ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 615  
Scuola e Covid. Il Comune richiede 90mila euro
Anche il comune di Acri ha partecipato all’avviso riguardo i Fondi Strutturali Europei.... ...
Leggi tutto