COMUNICATO STAMPA Letto 5030  |    Stampa articolo

Meglio stare zitti...

Foto © Acri In Rete
Consiglieri PD
condividi su Facebook
Il consigliere comunale di opposizione, Anna Vigliaturo, non solo dimostra, sebbene la carica che ricopre, di essere disinformata ma ha ancora il coraggio di scrivere e parlare dopo i tanti danni che ha provocato.
La Vigliaturo, sonoramente bocciata alle comunali del 2017, così come nel 2005 e nel 2013, subentrata in consiglio comunale grazie alla uscita del consigliere Arena, verrà ricordata solo per il dissesto finanziario provocato da anomalie riscontrate nei bilanci del 2011 e 2012 quando ricopriva il ruolo di assessore al bilancio.
Abbiamo l’impressione che volutamente se ne dimentica pensando di ingannare i cittadini che, invece, ricordano molto bene anche le conseguenze tra cui l’aumento dei tributi e l’accensione di mutui fino al 2044.
Una delle tante cose che stiamo facendo è il risanamento delle casse comunali, siamo sulla buona strada e crediamo che l’obiettivo sarà raggiunto, solo per questo dovrebbe farci i complimenti.
E’ vero quando afferma che nel periodo 2010/2013 molte strade sono state asfaltate ma volutamente dimetrica di dire che ciò è stato possibile grazie solo all’accensione di corposi mutui.
La dott.ssa Vigliaturo mente sapendo di mentire in quanto sa benissimo quanti fondi abbiamo intercettato e quanti investimenti programmati in diversi settori.
A breve inaugureremo palazzo Feraudo e palazzo Sprovieri, partiranno i lavori per la messa in sicurezza di alcune scuole e del poliambulatorio arriveranno i fondi per la bitumazione delle strade.
Grazie alla decurtazione dei nostri compensi, stiamo garantendo una serie di servizi importanti mentre mi risulta che nel periodo 2010/2013 il Comune ha speso ben 40mila euro per spese di rappresentanza.
Ci stiamo mettendo impegno al fine di dare le giuste risposte ad una comunità mortificata e mal governata negli ultimi anni.
Noi non vogliamo più guardare indietro né polemizzare ma pensare al futuro ma chi ha provocato danni ingenti dovrebbe stare zitta.
I nostri due obiettivi principali sono il risanamento finanziario e la garanzia dei servizi e certamente non possiamo essere tacciati di essere negligenti o di effettuare spese pazze.
Ci dispiace che la signora Vigliaturo, che fa bene a vigilare e controllare visto il ruolo che le hanno affidato gli elettori, continua la sua campagna di odio, di diffamazione e di denigrazione.

PUBBLICATO 06/09/2019 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 259  
Parco Nazionale della Sila. Nasce il Progetto Bollalaplastica
BollaLaPlastica è rivolta a fornitori di servizi ricreativi, sportivi e per il tempo libero, aziende di carattere ricettivo e agroalimentare, imprenditori artigiani, aziende agricole ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2081  
Un acrese impegnato nel Cammino di Santiago di Compostela
Alfredo Capalbo, acrese, è impegnato a percorrere il cosiddetto Cammino di Santiago. Lo abbiamo raggiunto attraverso whatsapp e ci ha detto che è giunto alla terza tappa di un viaggio che definisce “ ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 622  
Meteo domani. Allerta arancione anche su Acri. Attivato il Coc
Poche ore fa la Prociv ha diffuso il bollettino emesso dal Centro Multi Rischi dell’Arpacal.... ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 876  
Là Mucone. Campa cavallo che l’erba cresce
Il Comitato Là Mucone Rinasce, a ridosso di Ferragosto fa il punto sulle promesse disattese dell’Amministrazione comunale. "In un incontro tenutosi a fine giugno, il sindaco Capalbo si era espresso su ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 916  
Scuola. Ecco la bozza del nuovo calendario scolastico
L'assessorato regionale all'istruzione ha inviato una proposta di calendario scolastico ai sindacati... ...
Leggi tutto