COMUNICATO STAMPA Letto 1082  |    Stampa articolo

Ordine pubblico, nessun allarmismo

Foto © Acri In Rete
Amministrazione Comunale - Acri
condividi su Facebook
In merito agli ultimi fatti criminosi verificatosi sul nostro territorio l' amministrazione comunale, oltre ad esprimere solidarietà e vicinanza alle famiglie colpite da questi atti delinquenziali, vuole precisare che tali avvenimenti sono rari e che non ci sono i presupposti per creare allarmismi che potrebbero degenerare in maniera indiscriminata.
L’ultimo avvenimento di tale portata risale, infatti, all’anno 2006.
Le forze dell' ordine lavorano con efficacia ed efficienza per tutelare territorio e famiglie e certamente il loro operato porterà a scoprire i colpevoli di questi reati.
L' amministrazione comunale, per quanto di competenza, si confronterà costantemente con il comandante Zaccaria, a cui va il nostro plauso, e ove fosse necessario, d'accordo con il comando della stazione dei carabinieri di acri, chiederà incontro con i vertici dell’arma.

PUBBLICATO 21/02/2020 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

CURIOSITA'  |  LETTO 377  
Le origini di Ferragosto o Faerie Augusti
Nel 18 a.C Augusto, imperatore romano, stabilì che i primi giorni del mese si celebrassero le Feriae Augusti (riposo di Augusto)... ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 3634  
Covid19. Ecco chi è il “positivo”
Non deve essere una caccia al “positivo”. Sarebbe inopportuno, ingiustificabile... ...
Leggi tutto

LIBRI  |  LETTO 331  
L’ultimo romanzo di Peppino Gallo
Si intitola “Bufera a Poggiomarasco”, l’ultimo romanzo di Peppino Gallo. Nella recensione... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 950  
Le mille e una notte
Come i cittadini più attenti sicuramente ricorderanno, l’attività politica del gruppo degli Innovatori ha avuto il suo battesimo del fuoco (curioso paradosso), proprio affrontando la vicenda acqua nel ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 920  
Rifiuti. Un altro milione e mezzo per smaltirli fuori regione
In questi giorni stanno arrivando le bollette Tari riferite al 2020. Come si può facilmente notare, ci sono degli aumenti. Una cosa prevedibile. ...
Leggi tutto