POLITICA Letto 1291  |    Stampa articolo

Ospedale non attivo. Interviene anche il consigliere di maggioranza Morrone

Foto © Acri In Rete
Francesco Mannarino
Acri ha una oggettiva situazione di difficoltà di vie di comunicazione: 40 km da Cosenza, Castrovillari e Rossano; 40 km che costano un’ora e più di percorrenza.
Perchè nella nostra città non si è attivato l’ospedale in un momento così drammatico per tutti
?“.
Ad affermarlo è il consigliere comunale di maggioranza Raffaele Morrone.
Morrone, tra l’altro, sostiene pienamente la richiesta fatta dal sindaco Capalbo, nei giorni scorsi, indirizzata alla Presidente Santelli, al Direttore del Dipartimento Tutela della Salute Belcastro, alla Protezione Civile e per conoscenza al Ministro Speranza, attraverso la quale si sottolineavano le caratteristiche della struttura ospedaliera del Comune.
Quella richiesta è stata ignorata”, spiega Morrone. “Non si possono riattivare ospedali che distano pochi km uno dall’altro e non considerare quello, non meno importante, del nostro territorio”, il suo grido d’allarme.
Tutta la popolazione di Acri ed i cittadini, prima ancora che le istituzioni, meritano di avere soddisfatte le proprie esigenze, in un clima di legittima paura e di mille brutti pensieri.
Ad ogni modo il nostro impegno istituzionale e politico non verrà meno; ci batteremo per ottenere quanto richiesto
”, la chiosa.

PUBBLICATO 12/03/2020





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 211  
Ambiente. Rifiuti ed inquinamento delle falde acquifere
In questi ultimi giorni, non sono poche le foto che immortalano rifiuti di ogni genere sparsi.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1106  
Varrise: la verità dei fatti!!!
In merito alla situazione rifiuti su Parco Varrise preme, l’obbligo di precisare ancora una volta, che l’amministrazione opera ed interviene sistematicamente sia con la pulizia Ordinaria, sia con cont ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 654  
S-cambiare gli occhi per la coda
…Una volta una talpa si lamentò con Dio, perché l’aveva creata senza coda, ella disse: “come sono sfortunata, con un corpo così grazioso, un musino così carino, una pelle così vellutata, delle zampe t ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 271  
Se non ora quando: Acri, il Sud tra scomparsa e possibile rinascita
“Cerco un centro di gravità permanente…” cantava Battiato, in una dei suoi brani di maggiore successo, ancora oggi attualissimo, sia per l’efficacia musicale che per l’attualità del testo. ...
Leggi tutto

FOCUS  |  LETTO 758  
Focus. Acroneo, il vino come si produceva nell'epoca romana
Abbiamo incontrato Gabriele Bafaro che, dopo la laurea, ha deciso di ritornare nella sua Serricella per realizzare, non senza difficoltà, un progetto ambizioso ed unico in Calabria che racchiude arche ...
Leggi tutto