NEWS Letto 1379  |    Stampa articolo

Palazzetto dello sport. Si aprono le porte, si accendono le luci

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
condividi su Facebook
Manca poco, pochissimo. Circa un mese e poi, finalmente, si apriranno le porte e si accenderanno le luci del palazzetto dello sport di località Pratore.
Un’opera costata oltre un milione di euro.
I lavori iniziarono nel 2006 dopo che la giunta Tenuta (2000/2005) ed il senatore Gino Trematerra, riuscirono ad intercettare fondi statali e regionali. Non solo.
La struttura fu riconosciuta dal Ministero dello sport e dal Coni per ospitare manifestazioni sportive di un certo interesse.
L’opera risulta essere fondamentale per un centro come Acri dove la stagione del freddo e delle piogge dura molti mesi.
La struttura, infatti, oltre ad eventi sportivi può ospitare anche appuntamenti culturali.
Un iter lungo, 14 anni, ma ora è arrivato il giorno del taglio del nastro dopo mesi di sospensione dei lavori e ricorsi.
L’opera, realizzata grazie allo studio di ingegneri e geologi locali, è dotata di tribune e può ospitare circa tremila persone.
E’ stata concepita con l'intento principale di utilizzare un sistema costruttivo di tipo misto (cemento armato e legno lamellare) che potesse permettere, grazie all' accoppiamento tra i diversi materiali, la copertura di luci notevoli nella maniera più semplice e funzionale possibile e garantire la massima affidabilità per l'aspetto strutturale.
Poi toccherà a palazzo Sprovieri, che diventerà centro culturale, e, secondo indiscrezioni di palazzo Gencarelli, prima della fine dell’anno anche ad alcune nuove scuole (Duglia, Pastrengo, Padula, Padia) ed alla galleria s.s.660.

PUBBLICATO 25/07/2020 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS  |  LETTO 344  
Asp, 500 milioni di debiti. 60 mila euro di fitti ad Acri
Pare che negli ultimi 10/20 anni, l’Asp abbia pensato più a spendere per fitti passivi, a fare clientelismo, a dare incarichi legali e cariche dirigenziali, onerose e spesso inopportune, piuttosto ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 1739  
Morto a La Mucone, accusato il figlio
In esecuzione di provvedimento di fermo di indiziato di delitto, emesso dal sostituto Procuratore di Cosenza Domenico Frascino, i carabinieri di Rende hanno arrestato Sandu Catalin, 28 anni, ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1109  
San Giacomo. Anziano si perde e trova riparo in un auto
Un anziano, affetto da Alzheimer, la scorsa notte si era allontanato da casa facendo perdere le proprie tracce. L’uomo, novantunenne, era uscito dalla propria abitazione per poi vagare nella notte sen ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 989  
Incendio Ordichetto, grazie a tutti
Il nostro passato è una parte di ognuno. È un pezzo della nostra vita  che nessuno può togliere, che niente può cancellare ma quando meno te l'aspetti può succedere un evento inaspettato, ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2920  
Incidente mortale, restituita la patente all’autista
Poco meno di un anno fa, un uomo, un cittadino albanese, fu travolto e ucciso da un autocarro.... ...
Leggi tutto