COMUNICATO STAMPA Letto 1598  |    Stampa articolo

15° Cerimonia delle Candele per la Fidapa e l’ingresso di nuove socie

Foto © Acri In Rete
Fidapa - Acri
condividi su Facebook


Si è tenuta nei giorni scorsi, nella suggestiva cornice del ristorante “La Veranda”, la quindicesima cerimonia delle Candele della Fidapa - sezione di Acri con l’ingresso di sette nuove socie .
Hanno preso parte alla cerimonia la Vice-presidente distrettuale Patrizia Pelle, la Past presidente distrettuale Giusy Porchia quindi le Presidenti e delegate delle sezioni Fidapa di Trebisacce, Corigliano, Amantea, Cosenza, Rende e Paola.
Presenti anche il sindaco Pino Capalbo, l’assessore Mario Bonacci e molti rappresentati delle altre associazioni del territorio. A presiedere i lavori della cerimonia la Presidente Giovanna Sposato che nel salutare e dare il benvenuto agli ospiti si è detta innanzitutto felice “di ospitare le amiche del comitato di presidenza distrettuale e di condividere questo momento con i presidenti delle sezioni Fidapa vicine, con autorità locali e associazioni del territorio e con tanti amici e amiche”.
Un ringraziamento particolare la Sposato lo ha quindi rivolto al Sindaco Pino Capalbo, al Vice-sindaco Mario Bonacci e al Presidente della Fondazione Padula Giuseppe Cristofaro per la concessione di alcuni spazi presso il palazzo Padula utilizzati dalla Fidapa come sede della sezione. “Passano gli anni – ha proseguito la Sposato – ma l’emozione è sempre tanta in questi momenti.
Un nodo alla gola che prende tutte noi, perché è quel momento in cui ci rendiamo conto di far parte veramente di una grande associazione, in cui rinnoviamo il nostro credo associativo e l’impegno preso nel momento in cui siamo entrate a far parte della federazione. E’ il momento in cui esprimiamo – ha proseguito- la nostra vicinanza ai Paesi che costituiscono la Federazione internazionale ed in cui esprimiamo il nostro orgoglio di appartenenza alla Bpw, ad una Federazione così influente che ci permette di portare avanti le nostre istanze, le nostre richieste presso gli organi internazionali, presso gli organismi europei, presso le nazioni unite
”.
La cerimonia delle candele, evento che lega le fidapine di Acri quasi magicamente a tutte le donne del mondo quest’anno è stata il simbolo di una grande luce e di un messaggio di pace per tutte le donne afgane, soprattutto per quelle che hanno deciso di rimanere nella loro terra, continuando a credere che possa esistere un Afghanistan libero. Sette le nuove socie che con la cerimonia sono ufficialmente entrate a far parte della Fidapa.
Si tratta di Teresa Aiello, Antonella Fusaro, Maria Francesca Le Pera, Lucia Paese, Raffaella Ritacco, Rosanna Vuono e Claudia Zanfini.
Sette donne operose, dinamiche e leali che contribuiranno ulteriormente alla crescita della nostra sezione – ha concluso la Sposato – con l’entusiasmo e la passione che ci hanno sempre contraddistinto”.
Alle tre socie fondatrice della Fidapa - sezione Acri ovvero Anna Cecilia Miele, Irene Morrone e Giovanna Sposato sono stati infine consegnati tre attestati di ringraziamento in riconoscenza del forte senso di appartenenza e impegno profuso in questi 16 anni nella sezione.

PUBBLICATO 08/09/2021 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 290  
Acri, al via la terza edizione del Raduno di auto d'epoca del Rotary Club
Si terrà da venerdì a domenica la terza edizione del Raduno di auto d’epoca, promosso dal Rotary Club di Acri. L’evento ha l’obiettivo dichiarato di promuovere il territorio e le sue tipicità. ...
Leggi tutto

AMBIENTE E TERRITORIO  |  LETTO 216  
Calabria. Mare sporco o inquinato?
Nuova estate, vecchi problemi ed altrettanti quesiti. Il nostro mare è pulito? È inquinato? Escludendo qualche località che ha ottenuto l’agognata Bandiera Blu, i dubbi restano. Soprattutto nell’alto ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 185  
Cultura San Demetrio Corone. La F.A.A. ricorda Pino Cacozza
San Demetrio Corone. È iniziato, con il rituale minuto di raccoglimento, in segno di solenne rispetto per la memoria del defunto poeta / cantautore arbëresh Pino Cacozza e quale messaggio di ...
Leggi tutto

CULTURA  |  LETTO 394  
Una fiaba moderna ai tempi del virus: ''alla ricerca del signor buon umore''
C’era un volta, in un paese lontano lontano, il Signor Buon Umore, il sindaco della città chiamata “Felicità”. Si trattava di una persona che amava stare in compagnia, danzare, cantare e perché no an ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 717  
Politica Acri. Domani Amalia Bruni incontrerà i cittadini
Domani 23 settembre sarà presente ad Acri la Dott.ssa Amalia Bruni candidato Presidente della Regione Calabria. Sarà un’occasione per incontrare i cittadini, ascoltare le loro istanze, confrontarsi su ...
Leggi tutto