POLITICA Letto 2447  |    Stampa articolo

Verso le comunali. Presentata la coalizione Sinistra Italiana-Movimento 5 Stelle. Cofone: “aderiamo al patto per la legalità e non abbiamo deciso chi sostenere in caso di ballottaggio.” E se arrivasse pure Conte…..

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


L’ora della conferenza stampa non è delle migliori; ore 12 di sabato, tuttavia il punto di incontro di via Amendola è pieno di iscritti e simpatizzanti a fa fatica a contenerli tutti. Di seguito il comunicato stampa inviatoci; "Il Movimento 5 Stelle ad Acri c'è. E andrà in coalizione con Sinistra Italiana, coalizione guidata dal candidato a sindaco Angelo Cofone". Così Alessandro Melicchio, deputato M5S, ha aperto la conferenza stampa di presentazione della coalizione "Alternativa per Acri", che si pone quale novità sulla scena politica acrese. "Acri è un importante centro con delle risorse uniche che meritano di essere rilanciate - ha esordito la deputata Anna Laura Orrico -. Un'opportunità da non perdere sarà la partita dei Pnrr che prevede fondi ingenti per le aree interne del nostro Paese. Serve però avere le idee chiare, una visione convincente. Come quella proposta dalla coalizione Alternativa per Acri". "Le nostre sono liste pulite - ha detto l'eurodeputata Laura Ferrara - e sono contenta che il candidato sindaco abbia lanciato l'adesione al patto per la Legalità. Ma oltre all'onestà, segnalo la competenza di tanti professionisti che hanno deciso di mettere a disposizione della città di Acri una proposta politica innovativa. Da questa parte troverete una proposta per la città e vi chiediamo di votare liberamente solo in base a questa". Luigino Vuono, coordinatore cittadino di Sinistra Italiana ha invece sottolineato la "coerenza politica, la professionalità e il profilo di Angelo Cofone" che rappresentano la "garanzia che sigilla questa alleanza politica che si concretizza tra Movimento 5 Stelle e Sinistra Italiana". Angelo Broccolo, segretario regionale di Sel ha lanciato un appello corale alla popolazione. "Provo una profonda emozione per questa proposta politica. Non abbiamo bisogno di fare polemica, ma faremo proposte concrete e costringeremo gli altri a fare politica vera in questa città. Acri è sempre stata una realtà importante per l'hinterland, ma questa storia nel tempo è stata spazzata via da un modo di fare politica sbagliata. Con Cofone e la sua squadra abbiamo la possibilità di riportare in auge questa realtà e contrastare il malaffare". "Noi siamo "l'Alternativa per Acri" - ha esordito il candidato a sindaco Angelo Cofone - Ci siamo uniti sulla base di un progetto chiaro e abbiamo un programma preciso. Ho aderito al patto per la Legalità per presentare liste pulite per una politica libera da condizionamenti. E invito anche gli altri candidati a sindaco a sottoscrivere questo impegno. Abbiamo la necessità di invertire un trend preoccupante di emigrazione giovanile. Dobbiamo recuperare l'esistente e strutturare una programmazione concreta per questa città, che possa spaziare dall'identità culturale alle infrastrutture, dall'ambiente all'economia, dall'innovazione alla riscoperta delle nostre tradizioni. La nostra forza è rappresentata dalle nostre idee". Ad una nostra domanda circa il sostegno nel caso in cui al ballottaggio dovessero andarci gli altri candidati, Cofone glissa: “si tratta di un’ipotesi che non abbiamo preso in considerazione, semmai sono altri che devono venire a parlare con noi.” Infine, chiediamo di Conte, il capo del Movimento Cinque Strelle e ci dicono; “nell’imminente tour elettorale non è esclusa una sua tappa pure ad Acri.”

PUBBLICATO 07/05/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

SCUOLA  |  LETTO 365  
Alternanza scuola/lavoro. Convenzione tra Itcgt e Hello Music
La Dirigente Scolastica, Elena Gabrielli e Francesco Spezzano..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 688  
Il sindaco Capalbo non ci imbavaglierà
Il consigliere comunale Angelo Giovanni Cofone, da quando è stato eletto nell’assise cittadina alle..... ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 1652  
Calcio nel caos. Il comune chiude lo stadio, la società non paga le utenze, la squadra sta retrocedendo
Sembra essere una stagione tutta da dimenticare per l’Asd Città di Acri, al suo secondo anno in Eccellenza. I rossoneri sono ultimi in classifica e pare destinati alla retrocessione dopo lo smantellam ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1134  
Revocato il divieto di dimora
E’ stata revocata la misura del divieto di dimora in Calabria per l’ex consigliere regionale Giuseppe Aieta. La decisione a seguito dell’udienza davanti al Tribunale della Libertà di Catanzaro. ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1074  
Ospedale. Teniamo i piedi ben piantati per terra!
Nelle ultime settimane diversi sono stati gli articoli usciti sul futuro del nostro ospedale, alcuni anche dal tenore fin troppo ottimistico, a nostro avviso però, a causa ...
Leggi tutto