POLITICA Letto 6225  |    Stampa articolo

Consiglio comunale. Scintille Cofone-Zanfini

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


La prima seduta del nuovo consiglio comunale è durata ben dieci ore. Era inevitabile. Tanti i punti all’ordine del giorno.
Prevedibile e comprensibile anche la forte emozione di chi sedeva per la prima volta nell’assise ed a stento è riuscito a leggere il proprio intervento.
Da condannare, invece, i ringraziamenti di alcuni consiglieri ai propri familiari per “l’apporto ed il supporto”.
Davvero una cosa patetica che si poteva e doveva evitare.
A parte le linee programmatiche illustrate dal sindaco Capalbo e il relativo dibattito e le varie nomine di cui vi abbiamo già dato conto, uno degli aspetti più significativi è stato il breve botta e risposta tra Cofone (Alternativa per Acri ) e Zanfini (Acri.0), entrambi candidati al ruolo di sindaco.
Dice il primo; “l’apparentamento con la coalizione guidata da Zanfini non era possibile dal punto di vista politico considerando che dall’altra parte vi erano candidati appartenenti al centro destra.”
Ed aggiunge; “poiché abbiamo preso il 10%, guarda caso la percentuale raccolta in più al ballottaggio da Zanfini rispetto al primo turno, a seconda se si parla con una coalizione o con un’altra ci addebitano posizioni che di fatto non abbiamo assunto.”
Ribatte Zanfini; “è palese il fatto che Capalbo ha vinto grazie anche ai voti di Sinistra Italiana e M5S con a capo Cofone che in campagna elettorale non ha lesinato critiche all’attuale sindaco.”
E conclude; “con Cofone c’era un accordo dopo una stretta di mano”.
Siamo certi che la vicenda sarà chiarita ma se l’opposizione sarà questa Capalbo avrà vita facile.
Da sottolineare, infine, l’originale proposta avanzata dal presidente del consiglio Bruno ovvero che le sedute del civico consesso siano itineranti al fine di coinvolgere maggiormente Là Mucone e San Giacomo.
Un modo per meglio rendere nota l’attività amministrativa e per diminuire il gap tra cittadini e politica.
Vedremo se l’idea sarà attuata.

PUBBLICATO 19/07/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 140  
L'arte del narrare...
L’arte del narrare, come tutti sappiamo, ha una varietà di generi e ogni narratore sceglie quello che gli è più congeniale. Il genere preferito dal sindaco Capalbo è quello della fantasia come si evin ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 167  
Città di Acri C5, ancora un prestigioso arrivo
Dopo la conferma del Bomber Antonio Gerbasi e del giovane talento Giuseppe Frassetti, nell’ottica della costruzione di una squadra che possa dare soddisfazioni ai propri tifosi, il Città di Acri C5 an ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1079  
Il fatto del giorno. Gravi disagi, disinteresse, irresponsabilità e indifferenza
Acri in rete è una testata nota anche per non voltarsi dall’altra parte, per sollevare questioni altrimenti sconosciute e per dare voce a chi patisce disservizi e disagi. Insomma, un’informazione libe ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1273  
Ad Acri c’è bisogno di rottamazione e sviluppo
Nei giorni scorsi,il sindaco Capalbo, attraverso il suo profilo Facebook ha pubblicato delle foto che ritraevano il corso principale della città, esaltando euforicamente il nulla,con conseguente reazi ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1131  
Il fatto della settimana. Incendi: dubbi, negligenze, misteri
Terminato il momento dello sdegno, della paura, delle sensazioni e della solidarietà (in alcuni casi inopportuna e di facciata), oggi, a mente fredda, a nostro avviso sarebbe importante porre alcune d ...
Leggi tutto