STORIE Letto 2124  |    Stampa articolo

La storia di Silvana Catalano con trenta anni di esperienza

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Riportiamo l’intervista pubblicata sulla pagina facebook e-distribuzione perché riguarda una nostra concittadina.
Un’avventura. Ogni giorno. Un impegno che non si ferma neanche di fronte a “muri” di neve o piogge improvvise: oggi vi raccontiamo la storia di StraOrdinaria Energia di una delle prime colleghe assunte con il ruolo da operativa che ha scelto di mettersi al servizio del suo territorio: il Cosentino. Silvana Catalano, elettricista in forza al Blue Team di Acri – San Giovanni in Fiore, di energia ne ha tanta da distribuire agli altri, e non solo alla rete. Oltre trent’anni di esperienza e una storia di incredibile dedizione. Il suo percorso nella società inizia nel 1987 ed è stata la prima donna operativa a lavorare sul campo. Studiava geologia e quello che immaginava nel suo futuro era di lavorare a contatto con le persone e “all’aria aperta”. Per questo motivo, come ci racconta, tra le prime cose che ha acquistato nel periodo universitario ci sono stati gli scarponi e il martello. Così, grazie a un concorso che le ha permesso di fare il suo ingresso nella nostra azienda, comincia quella che lei ha definito "l’avventura che le ha cambiato la vita”, basata su un lavoro quotidiano e incessante per garantire un servizio di primaria importanza. Nei suoi racconti le è rimasto vivido nella memoria il ricordo di quando ha dovuto fronteggiare, da sola, un guasto di media tensione a Bisignano (Cosenza) sull'anello di rete che alimentava tutto il paese. Ma non solo: alcuni interventi sono stati svolti in emergenza e in condizioni difficili, nel corso di nevicate, pioggia battente o anche durante le festività. “Ho ancora in mente l’episodio: una sera della Vigilia di Natale mentre riparavamo un guasto, una signora anziana ci diceva: ‘andatevene a casa, è festa’. Quello che facciamo comporta stare sempre in situazioni del genere per ripristinare il servizio: siamo sempre in prima linea”, dice la collega. La fatica e l’impegno sono però riconosciuti dalle persone che i nostri operativi incontrano, come sottolinea Silvana. “È una delle cose più piacevoli perché hai un riscontro immediato: vedi riconosciuto il tuo lavoro e il sacrificio. Inoltre, la soddisfazione del cliente fa piacere: si cerca sempre di essere disponibili e gentili”. Ed è proprio la cura e la relazione del cliente quello che affascina di più Silvana del suo essere parte di E-Distribuzione. Ha attraversato e attraversa ogni giorno i cambiamenti che riguardano la sua professione e la sua azienda, ma quello che rimane invariato è proprio vivere questo rapporto come se fosse il primo giorno. Entusiasmo dunque che accende e rende ancora più visibile il nostro lavoro. Grazie a storie come quella della collega.

PUBBLICATO 24/07/2022 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS   |  LETTO 232  
Inaugurata la biblioteca micologica
L’ottobre micologico acrese, rassegna ormai storica del Gruppo..... ...
Leggi tutto

IL CASO  |  LETTO 1309  
Sanità malata. Dopo otto mesi arriva la visita ma viene erogata parzialmente
In attesa che in futuro (ci si augura a breve termine) il Beato Angelo venga..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 944  
Lions Club Acri: screening gratuito della vista e raccolta di occhiali usati
Anche quest’anno, la vista è tra i punti cardine dell’impegno sul territorio.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 574  
Venerdì la neo deputata Vittoria Baldino incontra i cittadini di Acri
Il risultato ottenuto dal Movimento 5 Stelle ad Acri riempie di orgoglio per la fiducia accordata ancora una volta dai nostri concittadini all’unica forza politica che ha dimostrato ...
Leggi tutto

LIBRI  |  LETTO 339  
San Demetrio. Sabato la presentazione del libro
È in programma sabato primo ottobre, presso la sala teatro del Collegio di Sant’Adriano, la presentazione del libro: PERCORSI E MOMENTI DI STORIA LOCALE E OLTRE – San Demetrio, àncora d’amore di Genna ...
Leggi tutto