COMUNICATO STAMPA Letto 1289  |    Stampa articolo

Al nostro "Sportello del cittadino” numerose segnalazioni

Foto © Acri In Rete
Fratelli d'Italia Acri
condividi su Facebook


Il circolo territoriale di Fratelli d’Italia “G. Caligiuri”, in questi mesi ha svolto incontri con i cittadini attraverso l’iniziativa “Sportello del Cittadino” durante questi incontri, gli abitanti di Acri hanno potuto segnalare negligenze e problematiche varie, con l’impegno che queste venissero portate all’attenzione dell’amministrazione e/o degli organi preposti, poiché ovviamente non possono essere colmate direttamente dal partito o da chi ne fa parte.
Abbiamo mantenuto l’impegno, seguirà la lista delle segnalazioni più importanti e/o più frequenti: Pavimentazione stradale dissestata e irregolare, in alcuni punti del territorio Acrese, sono presenti sulla carreggiata veri e propri crateri che se non provocano incidenti o danni ai veicoli è solo per l’estrema prudenza che i conducenti mettono in atto. Sfidiamo chiunque a trovare 100 m di strada in condizioni “normali”; Mancanza di segnaletica orizzontale e verticale, in tutto il territorio comunale si evidenzia questa assenza.
Oltre all’evidente pericolo, nel momento in cui avviene un sinistro, si assiste ad una totale confusione nell’individuare corrette responsabilità;
Mancato taglio delle erbacce, anche questo servizio, come i precedenti, rientra in quella che può essere definita “ordinaria amministrazione”, ma purtroppo questa non viene effettuata come sarebbe necessario, alcune zone del territorio più fortunate l’hanno vista erogata una sola volta nell’arco della stagione, le erbacce ricresciute successivamente sono ancora presenti;
Randagismo, purtroppo, e lo diciamo da amanti degli animali, sono presenti in centro città branchi di cani selvatici. Questi anche se di carattere docile, creano difficoltà ai cittadini, non tutti sanno quale comportamento sia adeguato adottare nei confronti dei cani e questi a volte reagiscono sentendosi in pericolo, alcune persone potrebbero soffrire di vere e proprie fobie che anche se ingiustificate provocano stati d’ansia e attacchi di panico. Decoro urbano, abbiamo avuto diverse segnalazioni riguardanti la pulizia della pavimentazione di corso Pertini e delle piazze adiacenti, leggenda narra che il comune di Acri sia in possesso di una spazzatrice stradale abbandonata in qualche deposito.
Di questo non abbiamo dati concreti ma, se così non fosse, rimaniamo aperti al chiarimento; Palazzetto del sport, Inaugurato e mai utilizzato abbiamo paura che si trasformi nell’ennesima opera abbandonata presente sul nostro territorio, e qui veniamo al prossimo punto; Opere abbandonate, nel territorio di Acri sono presenti varie opere incompiute: Il teatro; Piazza S. Angelo (qualche giorno fa sono stati consegnati i lavori); L’ascensore, (ha funzionato solo per poche settimane); L’amministrazione varie volte ha annunciato la continuazione dei lavori ma questi non sono mai stati effettuati. La quasi totalità di questo elenco è formato da questioni riguardanti “Ordinaria amministrazione” che l’amministrazione non è stata in grado di eseguire. Come detto precedentemente, questi sono solo alcune delle problematiche e segnalazioni che abbiamo ricevuto, ma sono le più sentite nella comunità acrese, noi continueremo ad ascoltare i cittadini che si rivolgono a noi forse perché non ascoltati da altri. I cittadini di Acri non vogliono opere faraoniche, paradossalmente chiedono quello che non dovrebbero chiedere perché sarebbe dovuto già essere presente. Lo sportello del cittadino non è stato utile solo per la raccolta delle segnalazioni, ma anche per instaurare un rapporto diretto con persone che non conoscevamo, infatti durante questi incontri c’è stata occasione di parlare anche della politica portata avanti dal nostro partito a livello nazionale, di bere un caffè e di parlare di argomenti più leggeri. Alcuni giorni non sono giunte segnalazioni, semplicemente si è parlato del più e del meno ma il solo fatto di vedere un gruppo di persone riunite davanti al circolo per noi è stata grande fonte di soddisfazione.

PUBBLICATO 20/09/2023 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 304  
Il mondo alla rovescia
Nel novembre 2022, il Ministro Calderoli lancia alla stampa (e non in Parlamento) il.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 368  
Palasport “Pasquale Montalto”, Fratelli d’Italia Acri condivide la proposta
Abbiamo letto la proposta di intitolare il Palazzetto dello sport allo scomparso Prof..... ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1040  
Diritti lesi
Gaia Bafaro, autrice dell'articolo che suscitato reazioni molto forti, è una collaboratrice del giornale. Nel tempo la collaborazione è diventata più sporadica. ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1025  
Autonomia differenziata o secessione camuffata?
Partiamo dal presupposto che il regionalismo rafforzato è sia di destra che di sinistra, il cui accesso era sconsigliato alle Regioni governati da incoscienti. E’ pensato da D’Alema nel 2001, per esal ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 800  
Diritto di replica. Gay Pride. No all’odio e all’omofobia
Il presente scritto ha lo scopo di rispondere all’ articolo di Gaia Bafaro e pubblicato da Acri In Rete nonché fare una richiesta rivolta alla redazione di Acri In Rete stessa. ...
Leggi tutto