COMUNICATO STAMPA Letto 770  |    Stampa articolo

Viabilità Là Mucone. Criticità ancora presenti nonostante gli interventi eseguiti

Foto © Acri In Rete
Emilio Turano
condividi su Facebook


Gli interventi di “bitumazione” ad Acri sembrano essere terminati "fra luce ed ombre."
Bene sul centro città dove molte strade sono state rifatte a nuovo eseguendo anche la scalificazione; meno bene nella periferia di La Mucone. Accettabile la strada Serricella - Acri dove è stato fatto un lavoro decente con delle strisciate.
Male e incompleti gli altri interventi, collegamenti Cuta-Policaretto - Vallone u midu - Scarduso, Scuva e San Martino.
Strade asfaltate a "macchia di leopardo", come si suol dire, rattoppi improvvisati, giusto per far star buono chi si lamenta per qualche mese, perché questa è la durata di questo intervento.
Non ci meraviglia tutto questo in quanto non è la prima volta che succede e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Ricordo, infatti, che sulle stesse strade ed allo stesso modo (Intervento Tampone) l'amministrazione Capalbo era già intervenuta nella passata consiliatura.
Agli inizi, nel 2022, un altro intervento con lo stesso criterio è stato eseguito sulla tratta Piano D'arnice direzione Guzzordi, ad oggi nuovamente piena di buche.
Ciò che mi chiedo, e si chiedono i cittadini di Acri e di La Mucone, è: riusciremo mai ad avere un piano efficace di manutenzione stradale serio e ben elaborato o dovremo continuare a vedere questi tipi di interventi che a nulla servono?
Ancora peggio se eseguiti in periodi invernali, visto che tutti noi cittadini paghiamo con le nostre tasche!
Inoltre restano ancora prive di intervento molte strade fra principali e secondarie.
Permangono però sogni e speranze, fra possibili progetti (Comunali e Sovracomunali) da realizzare e una convenzione da riattivare con la Provincia di Cosenza.
Resto convinto che chi non sogna non può fare politica e che la speranza di poter cambiare le cose è sempre l'ultima a morire.
Motivo per il quale continuerò con impegno e serietà il mio percorso politico a difesa del bene comune.

PUBBLICATO 16/11/2023 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 346  
In memoriam di Vincenzo Rizzuto
Vincenzo Rizzuto, nato ad Acri nel 1940, lavorò nella bottega del padre armiere prima di conseguire la laurea in Filosofia e Storia all’Università di Bari nel 1968, con una tesi sull’Antihegelismo di ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 258  
Rifiuti: tra inquinamento e miseria culturale
Nel territorio di Acri, nonostante la comunità risulti essere virtuosa nella raccolta differenziata, il fenomeno di abbandono selvaggio dei rifiuti persiste nonostante i tentativi fatti per arginarlo. ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 5594  
Acri. Con due euro vince 3mila euro al mese per venti anni
La fortuna ha baciato un giocatore del punto vendita Sisal Market Tabacchi Bellino situato in Via Beato Giovanni XXIII, 79. Durante il concorso N° 1007 Win for Life Classico ha infatti ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 2258  
Ecco il nuovo Cda della Fondazione Padula tra conferme e new entry
Nei giorni scorsi è stato rinnovato il consiglio di amministrazione della Fondazione Padula. Presidente è il riconfermato Giuseppe Cristofaro, al suo 25° anno, vice è la new entry Carlo Fanelli, ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 724  
In testa alla classifica
Domani la squadra del  Città di Acri, ritorna a giocare sul  parquet del  nuovo PalaSport da capolista.  Aver conquistato il vertice delle classifica ha galvanizzato la squadra ed elettrizzato l’ambie ...
Leggi tutto