POLITICA Letto 5110  |    Stampa articolo

Il segretario Le Pera soddisfatto del lavoro compiuto dal Pd

Foto © Acri In Rete
Rosanna Caravetta
condividi su Facebook
È tempo di bilanci e di buoni proposti anche per la politica. In particolare a tirare le somme di quanto fatto e ad assicurare un azione politica ancora più incisiva e vigile anche per questo nuovo anno è Carmine Le Pera , segretario del locale Partito Democratico. A fornirgli l'assist l'ultimo consiglio comunale, quello dello scorso 30 dicembre, che ha offerto a Le Pera tanti spunti di riflessione. "Una seduta in cui - ha spiegato il segretario Pd - i consiglieri dell'ala democratica , Pino Capalbo, Fabiana Fuscaldo e Maria Mascitti hanno dato l'ennesima dimostrazione di portare avanti una opposizione propositiva e costruttiva sempre e solo nell'interesse dei cittadini".
Soddisfatto per l'ottimo lavoro politico dei tre consiglieri, Le Pera ha anche precisato: "i nostri rappresentanti in consiglio comunale a differenza di altri che dimostrano solo capacità di rinviare consigli comunali, sono preparati e hanno la capacità di denunciare e di proporre come nessuno degli altri consiglieri".
Quindi Le Pera, ricordando le tante questioni sollevate dai democratici in questo anno, ha posto la sua attenzione su un aspetto sollecitato nell'ultima riunione dal capogruppo in consiglio Pino Capalbo, ovvero "la presunta incompatibilità dell'assessore ai servizi sociali Franco Gencarelli che in qualità di avvocato si è trovato a portare avanti, tempo addietro, una procedura legale proprio contro l'Ente. Pertanto alla luce di tutto ciò - ha proseguito Le Pera - e per quei principi di trasparenza e legalità sbandierati dalla maggioranza, così come richiesto già dal consigliere Capalbo, sarebbe opportuno che Gencarelli facesse un passo indietro".
Importanti meriti vanno riconosciuti nella squadra Pd anche alla consigliera Mascitti "artefice - ha ricordato Le Pera - di aver proposto il baratto amministrativo che avrebbe potuto aiutare tutti quei cittadini in difficoltà ma di cui la maggioranza non ha voluto sapere".
Sempre la Mascitti "ha denunciato la poca capacità dell'amministrazione a programmare un piano per l'uso del suolo ed uno energetico".
Ma il Pd , ha aggiunto ancora Le Pera, guarda anche e sopratutto a quella che è l'economia della città con la consigliera Fuscaldo che ha giustamente posto al vaglio del civico consesso l'incapacità di questa amministrazione ad avviare un'azione programmatica volta a risollevare economicamente e socialmente la cittadina partendo ad esempio dal cinema, chiuso a causa di un contenzioso tra l'ente e il vecchio gestore.

PUBBLICATO 05/01/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

NEWS   |  LETTO 3241  
Covid19. Ecco chi è il “positivo”
Non deve essere una caccia al “positivo”. Sarebbe inopportuno, ingiustificabile... ...
Leggi tutto

LIBRI  |  LETTO 276  
L’ultimo romanzo di Peppino Gallo
Si intitola “Bufera a Poggiomarasco”, l’ultimo romanzo di Peppino Gallo. Nella recensione... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 793  
Le mille e una notte
Come i cittadini più attenti sicuramente ricorderanno, l’attività politica del gruppo degli Innovatori ha avuto il suo battesimo del fuoco (curioso paradosso), proprio affrontando la vicenda acqua nel ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 832  
Rifiuti. Un altro milione e mezzo per smaltirli fuori regione
In questi giorni stanno arrivando le bollette Tari riferite al 2020. Come si può facilmente notare, ci sono degli aumenti. Una cosa prevedibile. ...
Leggi tutto

LIBRI  |  LETTO 307  
E’ uscito “Il Cielo … in un pallone” di Gennaro De Cicco
Non senza un po' di commozione che Gennaro De Cicco annuncia l'uscita del suo nuovo lavoro editoriale: Il Cielo ... in un pallone. ...
Leggi tutto