SPORT Letto 4188  |    Stampa articolo

Trebisacce – Fc Acri  2 – 2

Foto © Acri In Rete
Francesco Spina
condividi su Facebook


TREBISACCE: Vitale, Pastore, La Teano, Vignieri, Granata, Ferraro (11’st Maio), Pittelli, Bellitta, Galantucci (36’st Ismail), Naglieri, Canale. In panchina: La Banca, Abenante, Berlingieri, De Simone, Vitiritti.
ACRI: Puterio, Mancino, Luzzi, Petrassi, Levato (16’st Caruso), Filippo, O.Viteritti, Sposato,Petrone (7’st Visani) Caputo, Siciliano. In panchina: Simari, Perri, F.Viteritti, Fanigliulo, Pipieri.. Allenatore: Pascuzzo

ARBITRO: Stefania Signorelli di Paola  (Assistenti: Barcio di Cosenza e Sciammarella di Paola )
MARCATORI: 13’pt Petrassi (A), 23’pt Petrone (A), 24’’st e 27’st Galantucci (T)
NOTE: Ammoniti :Vignieri e Canale(T). Angoli: 0-3. Rec. 1’, 5’

TREBISACCE (CS)  – Una partita dai due volti, primo tempo nettamente a favore dell’Acri che chiude la prima frazione di gioco sul doppio vantaggio, nel secondo tempo i padroni di casa riescono a trovare il pareggio con una doppietta dell’ex Galantucci. Un punto a testa che visti i risultati maturati sugli altri campi accontenta le due squadre, Trebisacce matematicamente fuori pericolo, all’Acri per la matematica basta un punto domenica prossima contro un Gallico che non ha più nulla da chiedere al campionato. Nel primo tempo l’Acri gioca bene e mette in difficolta i padroni di casa. Il vantaggio dei rossoneri arriva al 13’ con il colpo di testa di Petrassi dagli sviluppi di un angolo battuto da Viteritti. Al 17’ il Trebisacce ci prova con Vigneri ma il giocatore giallorosso viene colto in posizione di fuorigioco dal direttore di gara, stessa situazione al 22’ in questo caso è Galantucci ad essere in posizione irregolare. Gli ospiti trovano il raddoppio con il giovane Petrone al 23’: l’attaccante acrese realizza dopo una bella azione di contropiede il suo undicesimo gol stagionale, un bottino di tutto rispetto per un classe ’96 alla sua prima stagione in Eccellenza.  Nella seconda frazione di gioco il Trebisacce cerca si riaprire l’incontro: al 24’ arriva il gol dell’ex Galantucci  che raccoglie l’assist dell’altro ex Acri Tullio Maio e batte Puterio.  Tre minuti più tardi i giallorossi trovano il pari sempre con Galantucci. La partita a questo punto non ha più niente da dire con le due formazioni che si accontentano di un punto a testa. Da segnalare nelle ore che hanno preceduto l’incontro il pranzo che le due tifoserie hanno consumato insieme, con loro anche una rappresentanza di supporters del Cosenza.

PUBBLICATO 10/04/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3308  
Trasparenza e legalità. Principi a cui “dovrebbe” ispirarsi un’amministrazione pubblica!
Ritorniamo sulla “triste” vicenda della Fondazione V. Padula, che ormai, dal mese di Giugno vive in una sorta di limbo! Cari Consiglieri TUTTI, ma soprattutto VOI di opposizione ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1788  
Impianto eolico Serra Crista. Italia Nostra lo segnala all'Anac e diffida la Regione
Rischio ambientale in Serra Crista. La denuncia arriva da Teresa Liguori, Consigliere.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 522  
Modifica regolamento del consiglio comunale: ancora un atto di incomprensione
Amministrare non è un ruolo adatto a tutti, questo si è ben capito, ma che la comprensione di un regolamento potesse diventare un ostacolo per le menti di alcuni, questo davvero non lo sapevamo! ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 724  
La magia spezzata
Ci sono partite che sembrano stregate, come se qualcuno avesse già scritto il risultato a priori. Quindi c’è poco da fare, anche impegnandosi a fondo, le cose andranno comunque nel modo stabilito dall ...
Leggi tutto

AMBIENTE E TERRITORIO  |  LETTO 654  
Impianto eolico Serra La Capra. Tutto ancora da definire
Nei giorni scorsi ci siamo occupati dell’impianto eolico di Serra La Capra, in Sila Greca, grazie all’ordinanza del Tar e alla nota del legale dei ricorrenti, avv. Caruso. Poiché ...
Leggi tutto