SPORT Letto 3814  |    Stampa articolo

Olympic Acri – Casabona: Lo spareggio “anomalo” che può portare in Promozione

Foto © Acri In Rete
Francesco Spina
condividi su Facebook


Uno spareggio “anomalo” quello che si giocherà allo stadio “D’ippolito” di Lamezia Terme tra Olympic Acri e Casabona. Lo definiamo “anomalo”, poiché, la vittoria di questa partita potrebbe non bastare per l’approdo nel campionato di Promozione.
Il destino della vincitrice andrà inesorabilmente ad intrecciarsi con quello di altre due formazioni calabresi: la Palmese impegnata nel playout di serie D in terra siciliana contro il Marsala ed il Castrovillari che si giocherà la serie D nei playoff nazionali di Eccellenza nel doppio confronto contro la vincente dei playoff del massimo campionato regionale del Molise.
Chi trionferà tra Olympic Acri e Casabona per poter dunque festeggiare la “Promozione”, dovrà aspettare e sperare che una tra Palmese e Castrovillari centri il rispettivo obiettivo, in caso contrario, invece, si farà ricorso al risultato di un ulteriore partita, che verrà comunque giocata domenica 22 Maggio, contro la vincete dell’altro spareggio tra Atletico Maida e Pro Pellaro.
Il cammino verso la Promozione, potrebbe dunque fare il conto con intrecci di altri risultati. Tra Olympic e Casabona, si preannuncia una partita ricca di emozioni, due squadre che possono contare su due bomber di razza, Apicella per gli acresi e Turano per la formazione del crotonese, due attaccanti che hanno superato la soglia dei 30 gol in campionato.
La società acrese del Presidente Falcone è ottimista e tra i dirigenti Gianluigi Viteritti traccia il cammino: “Andremo a Lamezia per continuare il sogno della Promozione e con l’obiettivo di centrare la vittoria contro una squadra di tutto rispetto – ci dice – sappiamo che vincere contro il Casabona potrebbe non bastare per essere promossi direttamente ma sicuramente significherebbe essere con più di un piede e mezzo in Promozione”.
Fiducia e voglia di ottenere il massimo traspare anche dalle parole di mister Antonio Guido: “Il Casabona è una squadra costruita per vincere, hanno steccato nella parte finale della stagione ed avranno sicuramente voglia di rivalsa – afferma Guido – possono contare su giocatori di categoria superiore, su tutti Turano e Rizzo, noi però non siamo di meno, rispettiamo il Casabona ma sicuramente l’affronteremo con la voglia di vincere”.
Una partita sicuramente appassionante che potrebbe proiettare la Città di Acri ad annoverare nella prossima stagione due squadre tra l’Eccellenza e la Promozione. Nel frattempo il cammino dell’Olympic Acri dovrà passare da Lamezia e per l’occasione la società ha messo anche a disposizione dei tifosi un pullman.

PUBBLICATO 14/05/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 284  
La strage degli innocenti
Nel 2023 le persone che hanno perso la vita sul posto di lavoro, secondo i dati dell’Osservatorio morti sul lavoro di Bologna, sarebbero 1.485, considerate anche le vittime del lavoro nero.  Questi nu ...
Leggi tutto

CRONACA  |  LETTO 2486  
Un anno fa la tragedia di Carnevale
Doveva essere un giorno di allegria, l’ultimo, trascorso con gli amici a..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 678  
Il gruppo micologico ''sila greca'' vara un programma eccezionale
Dopo la pausa invernale il Gruppo Micologico Sila Greca riparte alla grande con un comitato direttivo che rivolge all’approvazione dell’imminente assemblea dei soci, un programma ricco di iniziative  ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 729  
Acri e la solidarieta’ senza latitudini
Le miglia percorse sono il segno di latitudini e di come sia vasta questa terra. Le miglia percorse non contano nulla, terra era, terra è ancora la stessa. Non esistono i confini, i perimetri sono ge ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 298  
Cosenza. Seconda edizione dell’ Amarcord calcistico fra squadre di prima categoria di tutta la provincia
Si concretizza l’Amarcord calcistico (2^ edizione) programmato dal Delegato della Commissione Cultura e Sport Mimmo Frammartino del Comune di Cosenza per l’ultima decade del mese di Maggio ...
Leggi tutto