OPINIONE Letto 3289  |    Stampa articolo

Il buio ad " Altopascio"

Foto © Acri In Rete
Franca Ferraro
condividi su Facebook
Ho apprezzato molto l'articolo di Vincenzo Rizzuto che ha segnalato all'attenzione pubblica lo scempio fatto mettendo le sbarre alle finestre del liceo classico che ha assunto la veste di un carcere. Ne condivido in pieno il contenuto e mi associo alla sua sofferta denuncia.
Io pongo alcuni interrogativi a cui vorrei tanto venisse data una chiara risposta:
1. chi ha partorito questa idea;
2. per quali finalità;
3. in quale scuola al mondo esistono le sbarre alle finestre? Quelle sbarre umiliano la nostra coscienza democratica, perchè rimandano ad una visione della scuola come luogo di oppressione, di dominio, di ottuso potere, mentre una scuola che assolve alla nobile funzione cui è chiamata è un luogo di accoglienza, aperto al mondo,una palestra in cui si apprende l'esercizio alla libertà.

Colpiscono il nostro occhio e la nostra mente e, oltre a ledere fortemente la visione di una scuola moderna, fanno toccare, quasi fisicamente, l'incuria con cui viene trattato il territorio in tutte le sue componenti , non solo sotto l'aspetto funzionale, ma anche in quello estetico, stravolgendone e mortificandone spesso l'immagine. A riguardo si pensi all'orrendo passamano posto sulla gradinata di San Francesco, che grida vendetta e che si spera, venga saggiamente rimosso nel futuro, recuperando almeno un pò la veste originaria di uno dei luoghi più belli di Acri.
"Nessuno ulula come lupo mannaro ad Altopascio", sostiene Vincenzo Rizzuto, lo sottolineo e mi associo al suo accorato invito alla partecipazione, aggiungendo che non si può stare sempre e solo "a guardare", dimenticando che, nella misura in cui si assiste indifferenti a tutto quello che ci accade attorno, si diventa corresponsabili delle scelte fatte da altri.

PUBBLICATO 20/09/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 1026  
Comune. Nuovo ingresso in consiglio comunale
Mercoledì prossimo è in programma la seduta del consiglio comunale. Tra i punti all’ordine del giorno.... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1093  
Il Cambiavento targato Capalbo
Volendo parafrasare il titolo del celebre romanzo di E. Hemingway del 1940, “Per chi suona la campana”, a distanza di oltre tre anni dall’ insediamento di Pino Capalbo alla carica di Sindaco del Comun ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 676  
Operazione Overture. Annullato l’obbligo di dimora ad A.F.
Nei giorni scorsi, il Tribunale della Libertà di Catanzaro.... ...
Leggi tutto

NEWS   |  LETTO 1782  
Movida. Ancora un sabato sera di controlli e multe
Come dimostra la foto, in molti si sono riversati nell’area pedonale.... ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1865  
Movida, multe, ordinanze ed orari. Parlano i gestori dei locali
Da ieri, 10 luglio, c’è una nuova ordinanza che regola la somministrazione di bevande alcoliche. Si tratta... ...
Leggi tutto