OPINIONE Letto 3285  |    Stampa articolo

Il buio ad " Altopascio"

Foto © Acri In Rete
Franca Ferraro
condividi su Facebook
Ho apprezzato molto l'articolo di Vincenzo Rizzuto che ha segnalato all'attenzione pubblica lo scempio fatto mettendo le sbarre alle finestre del liceo classico che ha assunto la veste di un carcere. Ne condivido in pieno il contenuto e mi associo alla sua sofferta denuncia.
Io pongo alcuni interrogativi a cui vorrei tanto venisse data una chiara risposta:
1. chi ha partorito questa idea;
2. per quali finalità;
3. in quale scuola al mondo esistono le sbarre alle finestre? Quelle sbarre umiliano la nostra coscienza democratica, perchè rimandano ad una visione della scuola come luogo di oppressione, di dominio, di ottuso potere, mentre una scuola che assolve alla nobile funzione cui è chiamata è un luogo di accoglienza, aperto al mondo,una palestra in cui si apprende l'esercizio alla libertà.

Colpiscono il nostro occhio e la nostra mente e, oltre a ledere fortemente la visione di una scuola moderna, fanno toccare, quasi fisicamente, l'incuria con cui viene trattato il territorio in tutte le sue componenti , non solo sotto l'aspetto funzionale, ma anche in quello estetico, stravolgendone e mortificandone spesso l'immagine. A riguardo si pensi all'orrendo passamano posto sulla gradinata di San Francesco, che grida vendetta e che si spera, venga saggiamente rimosso nel futuro, recuperando almeno un pò la veste originaria di uno dei luoghi più belli di Acri.
"Nessuno ulula come lupo mannaro ad Altopascio", sostiene Vincenzo Rizzuto, lo sottolineo e mi associo al suo accorato invito alla partecipazione, aggiungendo che non si può stare sempre e solo "a guardare", dimenticando che, nella misura in cui si assiste indifferenti a tutto quello che ci accade attorno, si diventa corresponsabili delle scelte fatte da altri.

PUBBLICATO 20/09/2016 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

FOCUS  |  LETTO 1136  
Focus. P48, le ragioni di HortusAcri
L'associazione HortusAcri l'ha realizzata circa un anno fa e l'ha donata al Comune che, per alcuni motivi, la vuole rimuovere. Si tratta della piazza P48, su corso Pertini, oggetto di una diatriba tr ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1810  
Politica. Amedeo Gabriele coordinatore locale Psi
Amedeo Gabriele, medico, è stato nominato nuovo coordinatore locale del Psi. La nomina è giunta al termine di una riunione dei Socialisti tenutasi a Rende alla presenza del segretario regionale ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 842  
A breve on-line una nuova rubrica gastronomica dove i protagonisti siete voi
Acri in rete sta per lanciare la nuova rubrica dedicata alla gastronomia, delle mini trasmissioni in cui saremo ospiti di varie location per consigliare ai nostri lettori delle ricette che hanno il sa ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1424  
Operazioni dei carabinieri. Un arresto ed un foglio di via
Ieri i Carabinieri del Comando Stazione di Acri, nel corso della incessante vigilanza del territorio, hanno individuato una persona con numerosissimi e gravi precedenti penali proveniente nella ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1276  
Noi, contro gli stereotipi di genere
Per una docente, una delle più belle e importanti soddisfazioni professionali è l’interesse, la motivazione ed il coinvolgimento dei propri alunni; perché il lavoro di un insegnante in definitiva asso ...
Leggi tutto