POLITICA Letto 7445  |    Stampa articolo

Verso le elezioni. (Ri)nasce la democrazia cristiana. Angelo Cofone commissario cittadino

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Ci sarà anche la Democrazia Cristiana alle prossime consultazioni elettorali per il rinnovo del consiglio comunale. Se cosi sarà si tratterà di un grande ritorno della Balena Bianca che qui ha sempre raccolto ampi consensi.
Soprattutto negli anni ’80-’90 quando la Dc ha governato, talvolta anche in coppia con il Pci. Lorenzo Sammarro, scomparso lo scorso anno, e Luigi Bonacci, hanno ricoperto il ruolo di sindaco.
Nella giornata di ieri, il segretario nazionale, Angelo Sandri ed il suo vice, nonché segretario regionale, Eraldo Rizzuti, hanno nominato il commissario cittadino.
Si tratta di Angelo Cofone, 47 anni. La Dc, quindi, anche qui vuole ritornare ad essere protagonista e nei prossimi giorni attiverà una serie di incontri con Movimenti e forze politiche che gravitano nell’area di centro.
La Dc, dopo un periodo di gloria, è assente dal panorama politico locale da molti anni, sostituita dapprima dal Ccd poi dall’Udc che per un decennio hanno ottenuto discreti successi grazie alla presenza dei Trematerra.
Un altro centrista, Pier Ferdinando Casini, ha da poco fondato il Movimento Centristi per l’Europa, al quale hanno aderito gran parte di udiccini, tra cui gli stessi Trematerra (ma molti altri, fino a qualche anno fa stretti collaboratori di Gino e Michele Trematerra) hanno scelto altre vie.
Il Movimento, probabilmente, correrà per il governo della città con un proprio candidato che dovrebbe essere l’ex assessore al bilancio negli anni 2010-2013, Anna Vigliaturo.
La Dc, quindi, si pone l’obiettivo di intercettare i consensi dei moderati che qui, culla del centro sinistra e del Pci in particolare, sono comunque tanti.
A poche settimane dalla presentazione delle liste, il quadro politico si arricchisce di un nuovo elemento.
Al momento solo Pino Capalbo, Pd e Mario Bonacci, liste civiche ma che si rifanno alla linea nazionale di Bersani, hanno ufficializzato la propria candidatura.
I Cinque Stelle aspettano il via libera da Milano mentre il centro destra resta ancora latitante.
Anche l’Amministrazione Comunale uscente potrebbe far parte della partita ma con l’ex sindaco Nicola Tenuta che vorrebbe passare la mano. 
Si dovrebbe votare nella prima decade di giugno, dopo lo scioglimento del consiglio comunale per via delle dimissioni di nove consiglieri su diciassette.
Nel 2013 i candidati a sindaco furono tre, Maiorano, Tenuta e Cristofaro, un numero che potrebbe essere superato.    

PUBBLICATO 19/03/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 1066  
Un anno fa la tragedia di Carnevale
Doveva essere un giorno di allegria, l’ultimo, trascorso con gli amici a..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 458  
Il gruppo micologico ''sila greca'' vara un programma eccezionale
Dopo la pausa invernale il Gruppo Micologico Sila Greca riparte alla grande con un comitato direttivo che rivolge all’approvazione dell’imminente assemblea dei soci, un programma ricco di iniziative  ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 422  
Acri e la solidarieta’ senza latitudini
Le miglia percorse sono il segno di latitudini e di come sia vasta questa terra. Le miglia percorse non contano nulla, terra era, terra è ancora la stessa. Non esistono i confini, i perimetri sono ge ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 223  
Cosenza. Seconda edizione dell’ Amarcord calcistico fra squadre di prima categoria di tutta la provincia
Si concretizza l’Amarcord calcistico (2^ edizione) programmato dal Delegato della Commissione Cultura e Sport Mimmo Frammartino del Comune di Cosenza per l’ultima decade del mese di Maggio ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1485  
Ospedale, qualcosa si muove?
In attesa di conoscere i contenuti del nuovo atto aziendale, il Comitato "Uniti per.... ...
Leggi tutto