POLITICA Letto 5659  |    Stampa articolo

Verso le elezioni. L’amministrazione comunale uscente ci sara’

Foto © Acri In Rete
Roberto Saporito
condividi su Facebook
La domanda ricorre spesso tra gli appassionati ed i curiosi. L’Amministrazione Comunale uscente parteciperà alle prossime consultazioni elettorali?
Nel 2013 il Movimento civico, che sostenne il candidato a sindaco Tenuta, ottenne circa quattromila consensi così ripartiti: Insieme con Tenuta, mille voti, Uomini e Donne, poco meno di quattrocento, Acri in movimento, millequattrocento, Liberi con Tenuta, milleduecento.
Tenuta, invece, raccolse oltre cinquemila voti al primo turno e poco meno di settemila al secondo. Un successo, insomma difficilmente da ripetere ma il Movimento civico vuole ugualmente riprovarci.
Alcuni esponenti, nel corso di questi quattro anni, hanno scelto altre vie ma lo zoccolo duro è rimasto e sta meditando sul da farsi.
Se il gruppo dovesse essere in campo, lo farà, probabilmente, con un volto nuovo. Tenuta, infatti, avrebbe detto ai suoi più stretti collaboratori, di passare volentieri la mano per motivi personali e di lavoro.
A chi, dunque, l’onere di sostituirlo? Sarà un ex consigliere di maggioranza, un ex assessore o un esterno al Movimento? Di certo, l’Amministrazione uscente vuole competere per il governo della città anche per fornire punti di riferimento ai suoi elettori e non favorire gli avversari.
Al momento solo Pino Capalbo, Pd, e Mario Bonacci, liste civiche ma che si rifanno alle posizioni nazionali di Bersani, hanno ufficializzato la propria candidatura.
I Cinque Stelle, dopo aver attivato l’iter on line, aspettano risposta dalla sede centrale.
Anche gli ex Udc, ora Centristi per l’Europa, ovvero il neo Movimento fondato da Pier Ferdinando Casini, potrebbero partecipare alla competizione. Assenti, al momento, le forze di centro e di destra ma i sostenitori stanno cercando di riorganizzarsi, a partire dalla Democrazia Cristiana, con il Commissario Angelo Cofone, e dall’Udc, con il Commissario Pasquale Capalbo.
C’è, difatti, un vuoto enorme in quest’area che deve essere per forza riempito.
Si aspettano anche le candidature di chi, in questi ultimi anni, attraverso il web è intervenuto più volte (più insulti che proposte, però) sull’operato dei vari governi cittadini. Associazioni, semplici cittadini, opinionisti dalla tastiera facile. Quale occasione migliore per proporsi e portare avanti le proprie idee?

PUBBLICATO 20/03/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 497  
Dopo circa sette anni il Partito Socialista di Acri ritorna in Assise
Dopo circa sette anni il Partito Socialista di Acri ritorna in Assise. Siamo ritornati protagonisti di un agone politico pieno di aspettative legittime, da parte dei cittadini, ma intriso di chiaro-sc ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1160  
Piazza P48, duro scontro tra Amministrazione Comunale e HortusAcri. In esclusiva lo scambio delle Mail
Lo scontro è, oramai, duro e senza esclusioni di colpi. Da una parte l’Amministrazione Comunale.... ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 2015  
Nuove scelte e vecchie logiche
Dopo diversi giorni di “riflessione ed incontri”, come sostenuto il sindaco in un comunicato stampa apparso sulla nostra testata, sono arrivate le tanto sospirate nomine dei due nuovi assessori, Franc ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 462  
Chiediamo vicinanza e sostegno
La F.C. Calcio Acri, vuole informare la città ed i tifosi di alcune importanti decisioni che la stessa ha intenzione di assumere. In questa fase, l'organizzazione della prossima stagione è il primo p ...
Leggi tutto

ENTROTERRA  |  LETTO 363  
Nomi
Più che di Italia interna, o di Italia esterna (come quella in cui vivo, Trieste), io parlerei di Europa profonda. Draga Sant'Elia, Gallicianò, Yanguas, Orlec, Homoljac e così via, ciascuno di noi dov ...
Leggi tutto