SPORT Letto 3434  |    Stampa articolo

Olympic Acri - Amantea 0 - 1

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


OLYMPIC ACRI: Spingola 6, Mancino 6, Viteritti 6, Fabio 6, Luzzi 6, Tedesco 5 (64° Ritacco 6), Azzinnari 5 (46° G. Giudice 6), Bisignano 6, Provenzano 6, La Canna 6, Lamirata 6 (73° Ferraro 5). In panchina: Lorè, S. Giudice, Bertelli, Visani. Allenatore: Mario Pascuzzo 5 

AMANTEA: Carbone 6, Fera 5.5, Chianello 6, Ambrogio 6 (81° Magnione sv), Perciavalle 5, De Luca 6, Raimondo 6, Miraglia 6, Tucci 6, Amendola 6 (71° Scanga 6), Bruno 6,5 (75° Tripodi sv). In panchina: Chieffa, Curcio, Oleandro, Motolese. Allenatore: Caruso 6

MARCATORI: 27° Bruno
ARBITRO: Leone di Cosenza 6 (Assistenti: Paglianiti di Vibo Valentia e D’Agostino di Reggio Calabria 6) 
NOTE: Circa 300 spettatori di cui un centinaio provenienti da Amantea. Ammoniti: Luzzi e Tedesco (OA), Chianello e Bruno (A). Angoli: 4-3. Rec. 1°, 5° 

Acri – Grazie alla seconda sconfitta casalinga consecutiva svanisce il sogno della matricola Olympic Acri di giocare i play off a tre giornate dalla fine.
La formazione di mister Caruso, ben organizzata in tutti i settori, conquista l’intera posta in palio giocando una buona partita, riuscendo a chiudendo tutti i varchi e permettendo alla formazione di casa solo qualche sporadica azione. Per la formazione di mister Pascuzzo, quella di ieri, è stata la classica giornata storta, forse la troppa tensione ha giocato un brutto scherzo, troppi lanci e soprattutto poco gioco hanno regalato alla formazione tirrenica tre punti d’oro.
L’inizio vede i locali subito in attacco e al 2° è Lamirata ad incunearsi in area avversaria con una pregevole serpentina ma sulla palla non riesce ad arrivarci Provenzano.
I minuti passano e le due formazioni si fronteggiano a centrocampo e si arriva così al 24°, azione prolungata partita da La Canna che vede l’accorrente Mancino sopraggiungere sulla sinistra ma il tiro-cross dell’esterno viene parato a terra in due tempi da Carbone. Sul capovolgimento di fronte arriva il gol che deciderà l’incontro. Bruno conquista un pallone e dopo una leggera sgroppata lascia partire un bolide su cui Spingola non può fare nulla.
La gioia del gol regala ai tirrenici quella sicurezza e tranquillità che mancherà ai locali nel prosieguo del tempo.
Il secondo tempo si apre con le due formazioni che cincischiano a centrocampo e solo al 65° la partita si accende grazie a Tucci che di sinistro lascia partire un bolide che  trova Spingola bravo a deviare la minaccia.
Al 67° ci prova il neo entrato Giudice ma il tiro del centrocampista lambisce la traversa.
La partita si trascina stancamente fino alle fasi finali quando l’Olympic trova le sue due migliori occasioni, dagli sviluppi di un calcio di punizione, all’88°, la palla arriva a Mancino che dalla sinistra cerca l’angolino più lontano con la sfera che esce di pochissimo a lato, due minuti dopo Bisignano si ritrova la palla sui piedi ma il tiro viene deviato in angolo tra la disperazione dei locali.
Dopo cinque minuti di recupero Leone di Cosenza dice che può bastare con gli uomini di mister Caruso che vanno sotto il settore ospite per festeggiano con i propri supporter.

PUBBLICATO 27/03/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1358  
Nessuna strumentalizzazione per l’ospedale. Cari cittadini, ma siamo sicuri che questo sindaco stia facendo gli interessi di Acri?
FORZA ITALIA non prenderà parte alla manifestazione di domani 4 Aprile contro le azioni del governo.... ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 957  
Che non sia l’ennesima passerella. Assente Forza Italia... ma non tutta
Domani, giovedì 4 aprile, l’amministrazione comunale di centro sinistra destra invita la comunità tutta a scendere in piazza per difendere l’ospedale Beato Angelo soprattutto all’indomani del ...
Leggi tutto

STORIE  |  LETTO 240  
Fra le personalità letterarie in tour a San Demetrio anche Kazimiera Alberti
Si chiama Kazimiera Alberti, nata a Bolechow, nell’odierna Ucraina, nel 1898, in una famiglia della piccola nobiltà polacca, la viaggiatrice che visitò San Demetrio tantissimi anni fa. ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 603  
A tre punti dal sogno
Dopo la lunga pausa dovuta solo in parte  alle “vacanze pasquali”, ritorna il campionato di calcio a 5 serie B. Sabato prossimo il “Città di Acri” capolista del girone G, sarà impegnato in trasferta a ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 989  
Il Coordinamento delle associazioni e dei comitati fa disinformazione
Non possiamo restare indifferenti rispetto all'ennesimo tentativo di disinformazione da parte di un "Coordinamento di Associazioni” nato pochi mesi fa, che dà una lettura di parte e priva di qualsivog ...
Leggi tutto