SPORT Letto 4624  |    Stampa articolo

Fc Calcio Acri, parla Alessandro Pellicori

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Non si placa la polemica dei calciatori rossoneri, questa volta interviene in prima persona il più rappresentativo del gruppo, Alessandro Pellicori, “a distanza di quasi 24 ore dal comunicato che, in modo congiunto, abbiamo deciso di inoltrare a stampa, sportivi e tifosi, sulla spiacevole situazione di “abbandono” che si è venuta a creare da parte della società della F.C. Calcio Acri nei nostri confronti, vogliamo oggi integrare il precedente comunicato, nonché ringraziare chi in queste ore ci ha dimostrato vicinanza e sostegno. Descrivendo la situazione in cui ci troviamo da qualche mese a questa parte, - continua l’ex attaccante del Torino - abbiamo parlato di un totale abbandono della società nei nostri riguardi, società che ad oggi non ha ancora dato le necessarie garanzie all’80% del gruppo, con i rimborsi spesa, promessi all’inizio ma attualmente fermi al mese di Dicembre, tale situazione sta gravando pesantemente anche sui bilanci familiari di alcuni di noi, parlando in modo il più diretto possibile: è difficile anche fare benzina per raggiungere ogni giorno gli allenamenti, - continua ancora il rossonero - come ovvio che sia non possiamo fare di tutta l’erba un fascio , anche perché tale situazione è stata creata soprattutto da chi promette ma poi non mantiene e soprattutto non ha nemmeno la capacità di affrontare direttamente la squadra e lo staff tecnico ma anzi preferisce chiudersi nel silenzio.
Tra i dirigenti ed i collaboratori dell’Acri ci sono molte persone per bene, rispettose e che in questi mesi hanno comunque dimostrato vicinanza a tutta la squadra, perlomeno attraverso la presenza fisica. A volte non c’è bisogno di qualcosa di materiale per poter fare in modo che un gruppo (soprattutto di giovani) possa stare bene ma anche una parola detta con sincerità potrebbe servire e/o bastare.
Tra i dirigenti ci corre l’obbligo di dover assolutamente ringraziare il Direttore Generale Angelo Molinari, che in questi mesi ha sempre dimostrato amicizia, vicinanza ed attaccamento ai colori.
Molinari già ieri dopo la diffusione del nostro comunicato ha fatto sentire la sua vicinanza e come gruppo non possiamo che far sapere, soprattutto alla Città di Acri, che in questa stagione grazie anche al suo supporto siamo riusciti a creare qualcosa che sportivamente ha prodotto degli ottimi risultati. Nelle ultime ora abbiamo raccolto attestati di stima e solidarietà da sportivi, addetti ai lavori e tanti tifosi rossoneri, a loro il nostro ringraziamento. Siamo in attesa di novità da parte della società nel frattempo la nostra protesta andrà avanti ad oltranza e non saranno più effettuati allenamenti settimanali.
Per quanto invece riguarda la partita di domenica contro lo Scalea, 
- conclude l’attaccante - con ogni probabilità la decisione condivisa da tutto il gruppo, potrebbe essere quella di scendere in campo in rispetto della maglia che indossiamo e soprattutto per ringraziare i tifosi, restando in attesa degli sviluppi societari e valutando ulteriori forme di protesta.”

PUBBLICATO 02/04/2017 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 478  
Corruzione elettorale. "Archiviata una vicenda assurda. Anime nere hanno cercato di delegittimarmi politicamente e colpirmi sul personale"
Il sindaco Pino Capalbo e il suo legale Mattia Caruso hanno convocato i giornalisti nella sala giunta del Municipio. La conferenza stampa, alla fine rivelatasi un incontro aperto a tutti, semplici cit ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 1347  
Acri nel Paese delle meraviglie: la Regina di cuori declina l'invito per il thè
Mi appello all' intelligenza di tutti coloro che hanno investito tempo ed energie per recarsi in Cittadella affinché il governatore li ricevesse o ascoltasse: credete realmente che ...
Leggi tutto

CURIOSITA'  |  LETTO 349  
A proposito della toponomastica storica sandemetrese
È risaputo che la toponomastica storica sandemetrese è stata elaborata dal poeta Girolamo De Rada, consigliere comunale, dopo l’Unità d’ Italia (ricerche di studio del giornalista, ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1501  
Consiglio comunale. Scintille e accuse reciproche tra Capalbo e l'ex sindaco Bonacci
Al posto dei consiglieri comunali tutti e della giunta, non saremmo contenti all’indomani del consiglio comunale dello scorso 11 aprile. L’assise era stata convocata dal presidente Simone Bruno ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 289  
La casa di Abou Diabo e Liberaccoglienza a sostegno di Maysoon Majidi
In occasione del Festival “Frontiere”, sui temi delle migrazioni e dell’accoglienza, organizzato dall’Associazione Migrantes, dall’11 al 14 aprile 2024 a Cosenza, gli operatori de “La Casa di Abou Dia ...
Leggi tutto