Comunicato Stampa Letto 2092  |    Stampa articolo

Comunicato Stampa UDC 31 ottobre.

Alessandro Feraco
Foto © Acri In Rete
Un vero e proprio RECORD DI NEGATIVITÀ uno dietro l'altro per quest'Amministrazione di centrosinistra protesa nella politica del dire e del non fare, senza sostanza, poco concreta, effimera.
Basta un ritardo nei trasferimenti di cassa per passare dalla ristrettezza economica municipale alla circostanza critica! Vedi la mancata capacità nel gestire la retribuzione mensile dei dipendenti comunali rincorrendo le soluzioni tecniche solo dopo la tradizionale fiera del Beato Angelo creando malumore e scontento.
Da mesi abbiamo denunciato questa politica economica scellerata basata sui Bilanci fantasiosi che vendevano la pelle dell'orso prima di averlo catturato perché temevano ciò che sta accadendo. Per far rientrare i conti una volta saltato il Bilancio preventivo si stringe la cinghia a 360 gradi su tutto. Per come spiegato e denunciato in Consiglio comunale da De Vincenti e Cerlino questo squilibrio di Bilancio è dovuto alle mancate entrate correnti previste come sicure (la vendita del demanio Pietramorella e il Condono fiscale determinando la somma di un MILIONE E MEZZO DI EURO) e miserevolmente disattese piegando in due i conti del Municipio per cui la pena da scontare è ingente, per la mancata adozione DEI PROVVEDIMENTI DI RIEQUILIBRIO è prevista la procedura dello SCIOGLIMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE E IL COMUNE È FERMO con tutti i pagamenti dal mese di luglio ai propri creditori, per non parlare degli straordinari attesi dai dipendenti dal mese di gennaio!
La programmazione economica di gestione è saltata perché i Responsabili dei settori incaricati allo svolgimento del PEG sono stati "invitati"con una circolare interna dall'assessore al Bilancio a sospendere tutti i pagamenti e di conseguenza le attività previste, da ben tre mesi, con la pena di rimetterceli di tasca propria in caso contrario!
Di contro canto, in tale poco gioioso momento economico con una Finanziaria alle porte di lacrime e sangue per i contribuenti, non mancano i numeri grossi, le cifre in milioni di euro, sparati a zero dal Primo cittadino per fare questo o dovere fare quell'altra opera trattandole come proprie conquiste e male amministrandole con modifiche inopportune che hanno fatto lievitare le spese e dilapidato una eredità progettuale ed economica lasciata dalla Giunta Tenuta e nel contempo ha impegnato il Comune di Acri con una maldestra rimodulazione e aggravio di debiti a pagare mutui per i prossimi 30 anni.

Alessandro Feraco
Dirigente Portavoce UDC Acri

PUBBLICATO 5/11/2006

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Comunicato Stampa  |  LETTO 2357  
Comunicato Stampa Udeur.
Un Partito, quello dei Popolari Udeur, che è all'interno dell'Unione in particolare per l'attuazione del programma di governo, ed il suo ruolo e quello di recepire le molteplici istanze che arrivano ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2822  
3 Gennaio: omaggio a Giorgio Gaber.
Il 3 gennaio prossimo, a quattro anni dalla sua morte, Acri organizza un tributo a Giorgio Gaber.
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2353  
SS660, la Conferenza dei Servizi approva il progetto.
Il nuovo tracciato permetterà anche di rimuovere la spada di Damocle di una eventuale chiusura dell'arteria dovuta al peggioramento delle condizioni idrogeologiche della zona interessata dalla frana ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2277  
L’udc ha perso l’ultima occasione!
La verità è che chi si vede portar via il piatto da sotto il naso, se non ha forte spirito collettivo, si lascia facilmente andare al tanto peggio tanto meglio! Questo hanno deciso i consiglieri UDC ...
Leggi tutto

Foto Notizia  |  LETTO 2687  
Concerto di Natale.
Una piccola carrelata di foto del Concerto di Natale, tenutosi, a cura dell'Associazione Culturale Coro Polifonico San Giuseppe, nella Basilica del Beato Angelo il 25 dicembre.
Leggi tutto