Comunicato Stampa Letto 2108  |    Stampa articolo

SS660, la Conferenza dei Servizi approva il progetto.

Ufficio Stampa Comune
Foto © Acri In Rete
Lo scorso 21 dicembre si è tenuta, nella sede dell'amministrazione provinciale di Cosenza, la seconda Conferenza dei Servizi sulla nuova SS660, con tutti gli enti interessati.
Una prima Conferenza si era tenuta nello scorso mese di luglio.
In quella circostanza fu dato il via libera al progetto dell'Amministrazione Provinciale, tenacemente sostenuto dall'Amministrazione Comunale di Acri, che prevede la realizzazione di un tunnel.
All'inizio del mese di dicembre anche il COTER (COmitato Tecnico Regionale) lo ha approvato.
Subito dopo è stata la volta del Consiglio Comunale, allargato alle figure politiche e professionali che hanno contribuito al raggiungimento di questo obiettivo.
Quindi la seconda Conferenza dei Servizi, che ha finalmente messo fine all'iter burocratico, con l'approvazione all'unanimità del nuovo tracciato.
Tra poco verrà ufficialmente bandita la gara d'appalto.
Per l'Amministrazione Comunale di Acri erano presenti il sindaco, Elio Coschignano, e l'assessore ai Lavori Pubblici, Franco Falco.
Per il primo cittadino, "con la seconda Conferenza dei Servizi si conclude un lungo percorso che noi abbiamo intrapreso da diversi mesi.
Fin dall'insediamento della giunta comunale, abbiamo cercato di prendere di petto la questione.
Abbiamo incontrato la grande disponibilità dell'Amministrazione Provinciale, che si è fatta carico della progettazione dell'opera, sostituendo l'ANAS, della Giunta Regionale e di alcuni consiglieri regionali, che in questi mesi hanno dato un notevole contributo.
Avevamo promesso che entro la fine del 2006 avremmo concluso questo iter e abbiamo mantenuto gli impegni con gli acresi".
Soddisfatto anche l'assessore Falco, per il quale "si è scritta una ennesima pagina storica per la nostra città.
La nuova SS660 permetterà di raggiungere l'autostrada e il capoluogo provinciale più agevolmente.
Il nuovo tracciato permetterà anche di rimuovere la spada di Damocle di una eventuale chiusura dell'arteria dovuta al peggioramento delle condizioni idrogeologiche della zona interessata dalla frana del Calamo.
E' un grande risultato che farà crescere l'intera comunità acrese
".

PUBBLICATO 28/12/2006

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

Comunicato Stampa  |  LETTO 2126  
Comunicato Stampa Udeur.
Un Partito, quello dei Popolari Udeur, che è all'interno dell'Unione in particolare per l'attuazione del programma di governo, ed il suo ruolo e quello di recepire le molteplici istanze che arrivano ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2567  
3 Gennaio: omaggio a Giorgio Gaber.
Il 3 gennaio prossimo, a quattro anni dalla sua morte, Acri organizza un tributo a Giorgio Gaber.
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2107  
SS660, la Conferenza dei Servizi approva il progetto.
Il nuovo tracciato permetterà anche di rimuovere la spada di Damocle di una eventuale chiusura dell'arteria dovuta al peggioramento delle condizioni idrogeologiche della zona interessata dalla frana ...
Leggi tutto

Comunicato Stampa  |  LETTO 2033  
L’udc ha perso l’ultima occasione!
La verità è che chi si vede portar via il piatto da sotto il naso, se non ha forte spirito collettivo, si lascia facilmente andare al tanto peggio tanto meglio! Questo hanno deciso i consiglieri UDC ...
Leggi tutto

Foto Notizia  |  LETTO 2443  
Concerto di Natale.
Una piccola carrelata di foto del Concerto di Natale, tenutosi, a cura dell'Associazione Culturale Coro Polifonico San Giuseppe, nella Basilica del Beato Angelo il 25 dicembre.
Leggi tutto