Opinione Letto 1822  |    Stampa articolo

La nuova Italia.

Giorgio Ferraro
Foto © Acri In Rete
Cara Direzione, sono sempre attento a quello che si scrive e ciò che succede nel blog.
Tra le righe ho letto che in Calabria non funziona niente, che questa amministrazione regionale fa scandalo, che per questa giunta comunale sono troppi i progetti falliti, sono troppe le bugie.
Allora mi sono domandato ma come è possibile, questa Calabria cosi ricca e funzionante. Come è possibile, abbiamo infrastrutture che tutti i paesi ci invidiano, abbiamo strade come: la SS106 (denominata strada della morte con 4 morti per KM), la Sibari-Sila (cavallo di battaglia di tanti nostri politici, ormai terminata), la SS 660 (anch’essa cavallo di battaglia di tanti, anch’essa terminata), la Salerno-Reggio ( l’immenso cantiere da sempre).
Ma no non sarà cosi, ah questi burloni e pensare che ci ero cascato, per poco non mi prendeva un colpo, ho avuto davvero paura. Dopo un lungo respiro ho ripensato alle lunghe campagne elettorali, alle lunghe battaglie per chi è stato eletto con progetti importanti come la Sibari – Sila.
Ho pensato a chi è stato eletto con promesse per lo sviluppo del mezzogiorno.
Ho pensato a chi è stato eletto con promesse di grandi infrastrutture ed autostrade, etc. etc.
Tutte promesse che sono state mantenute.
Poi l'amara scoperta, l' amara verità come si vede dall’allegato, l’Italia finisce in meta Campania per l’esattezza molto prima di Eboli, prima da dove si è fermato Cristo. Allora si che mi sono preoccupato, ma come, questi signori che si vantano del loro operato e del loro ardire politico. Questi signori che si vantano che con la farina del proprio sacco hanno fatto realizzare: strade, autostrade, infrastrutture e sviluppo per la calabria. Questi signori che additano colpe a questa e a quella aministrazione.
Che hanno fatto realmente in tutti questi anni?
Beh la risposta non ve la posso fornire Io ma la foto. Grazie di nuovo, ora che pensavo di tornare in Calabria, la Calabria non è più in Italia.


PUBBLICATO 18/02/2008

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

News  |  LETTO 2998  
Luigi Seta rinviato a giudizio.
Luigi Seta di Acri è stato rinviato a giudizio per millantato credito ai danni del consigliere regionale di Idv, Maurizio Feraudo. Lo ha comunicato lo stesso dipietrista che nel procedimento penale ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2179  
Parte il riordino della rete scolastica.
In virtù del Decreto Gelmini, anche l’istruzione pubblica acrese, subirà radicali cambiamenti. E’ in discussione, infatti, nelle apposite commissioni consiliari, una bozza riguardante il riordino de ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2497  
Giornata nazionale della colletta alimentare.
Sabato 29 novembre è la dodicesima Giornata nazionale della colletta alimentare, ovvero si può fare la spesa pensando ai più poveri e donando cibo. Quest'anno, forse, con un valore in più, pensando ...
Leggi tutto

News  |  LETTO 2687  
Corso gratis per estetista, presso la CNA.
Per te c'è una buona occasione: il corso per estetiste organizzato dall'Ecipa, ente di formazione della CNA Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa.
Leggi tutto

Convegno  |  LETTO 2607  
Convegno: Acri e il suo centro storico.
Acri e il suo centro storico: risorsa e nuova occasione di sviluppo urbanistico, turistico, culturale. Venerdì 28 Novembre 2008 ore 17:00 Palazzo Sanseverino-Falcone Acri (CS)
Leggi tutto