COMUNICATO STAMPA Letto 3816  |    Stampa articolo

Convenzione per il BONUS ELETTRICO tra UGL ed il Comune di Acri.

Luigi Zanfino
Foto © Acri In Rete
Si informano i cittadini residenti che al fine di migliorare l'efficienza nella gestione delle pratiche relative alle misure a sostegno del reddito, è stata siglata la Convenzione per il BONUS ELETTRICO tra la sede zonale del Sindacato-Caf UGL di Acri ed il Comune di Acri, nella quale il Sindacato-Caf UGL di Acri si impegna gratuitamente all'assistenza ed alla trasmissione telematica delle domande certificandone sia la correttezza che l'accoglimento da parte dell'Autorità preposta.
Il BONUS ELETTRICO può essere richiesto per gli anni 2009, 2010 e 2011 secondo quanto stabilito dal Decreto legge 29/11/2008 n.185 e successive modificazioni convertito con la Legge n.2 del 2009, ed ha durata annuale rinnovabile su istanza dei soggetti che ne posseggono i requisiti.
È invece prevista, per il mese di novembre, la circolare dell'Autorità per l'energia e il gas che fissa i requisiti e le modalità di accesso al BONUS GAS.

Si ricorda che per l'ottenimento del bonus elettrico è necessario:
1) essere intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza, con potenza impegnata fino a 3 kW, per un numero di familiari con la stessa residenza fino a 4, o fino a 4,5 Kw, per un numero di familiari con la stessa residenza superiore a 4.
2) appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 7500 euro; se nel nucleo sono presenti almeno 4 figli a carico, il valore ISEE non deve essere superiore a 20.000 euro.
oppure
3) appartenere ad un nucleo familiare presso i quali viva un malato grave che debba usare macchine elettromedicali per il mantenimento in vita, in questo caso senza limitazioni: di reddito, numero componenti il nucleo (non è di fatto necessario l'ISEE) ed altresì di residenza e di potenza impegnata.
Ai soggetti che presentano tali requisiti l'importo del bonus spettante, che verrà accreditato in bolletta, per l'anno 2009 è di:
- 58 euro per una famiglia di 1 o 2 persone
- 75 euro
per 3 o 4 persone
- 130 euro
per più di 4 persone
- 144 euro
per i soggetti in gravi condizioni di salute

Il sindacato è a completa disposizione di tutti coloro che ricerchino informazioni e/o assistenza.

PUBBLICATO 13/10/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 4658  
Coschignano, mi ricandido, ma solo a certe condizioni.
Il sindaco Elio Coschignano, a consuntivo, rivendica con orgoglio i risultati ottenuti in questi cinque anni, ringrazia per la candidatura propostagli dal suo partito, il Pd, "ma accetterò solo se v ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4378  
"Sinistra Democratica per Acri" il 4 Gen. 2010 ore 19.00 va a C/da Foresta.
Dopo il successo in termini di partecipazione, alle prime manifestazione che si sono tenute, prima ad Acri centro, e poi a San Giacomo, continuano le iniziative di "Sinistra Democratica per Acri" su ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4053  
Il consiglio comunale approva l'atto sul patto dei sindaci.
Anche il consiglio comunale della cittadina silana ha aderito al cosiddetto “Patto dei sindaci.” Si tratta di un’iniziativa lanciata nel 2008, nell’ambito della seconda edizione sull’energia sosteni ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4263  
Auguri in piazza.
Radio Acheruntia in collaborazione con Acrinrete.info organizza per domani 30/12/2009 in diretta da Piazza Annunziata la trasmissione "Auguri in piazza" con ospiti prestigiosi del mondo politico, im ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5108  
Un caso di razzismo politico ad Acri: Le Rotonde.
Nello scorso mese di Novembre transitavo per le strade di Acri e mi e' capitato di pensare al razzismo politico delle Rotonde acresi. Anche esse, come tanti italiani, sembra che a centro non ci vogl ...
Leggi tutto