POLITICA Letto 2841  |    Stampa articolo

IDV pronta ad entrare in giunta provinciale con Fusaro.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Potrebbe essere questione di ore, l’entrata di IdV nella giunta provinciale. Come risaputo l’esecutivo guidato da Oliverio è monco di due scranni e uno di questi spetta, come da accordi presi prima delle elezioni di giugno, al partito di Di Pietro che aveva chiesto il congelamento fino al congresso. (L’altro dovrebbe essere occupato dal Pd, area Adamo-Bruno). Ma le cose sono cambiate.
IdV è presente in consiglio con Caligiuri e Fusaro, grazie ai circa diciasettemila consensi ottenuti nell’intera Provincia, e Oliverio attende le indicazioni del partito per nominare il suo undicesimo collaboratore. Ora sembra proprio che i tempi siano maturi per l’entrata in giunta di IdV. Anche perché gli importanti appuntamenti elettorali del prossimo mese di marzo impongono un’accelerazione delle operazioni. Durante l’ultima visita di Di Pietro in Calabria, giovedì scorso a Vibo, erano presenti, oltre al commissario regionale Messina, tutti i vertici del partito, (escluso Misiti) compresi numerosi amministratori. Pare che in quella occasione si siano decisi alcuni importanti passaggi politici. Fissato da tempo il sostegno a Callipo, c’erano da individuare i candidati alle prossime regionali. Di sicuro sarà della partita l’uscente Feraudo che, per quanto riguarda la provincia di Cosenza, potrebbe avere a fianco anche Frammartino, consigliere comunale di Cosenza, Infelise, già candidata alle Europee, De Bartolo, assessore al comune di Rende (ma dovrebbe dimettersi entro fine ottobre), e Caligiuri, capogruppo alla Provincia. Quest’ultimo, come risaputo, era stato designato dall’inizio dall’intero partito quale assessore in rappresentanza di IdV. Optando per il consiglio regionale Caligiuri dovrebbe dimettersi e considerando il metodo utilizzato da Oliverio, (che ha nominato assessore i primi eletti), lo scranno in giunta spetterebbe, quindi, a Michele Fusaro, candidato nel collegio di Acri dove ha ottenuto oltre mille voti, secondo eletto alle spalle di Caligiuri. Sul suo nome c’è la convergenza dell’intero partito, anche di quello nazionale. L’operazione potrebbe andare in porto già in questa settimana e a IdV spetterebbe la delega dell’agricoltura o delle attività produttive. A questo punto nel consiglio provinciale entrerebbe Antonio Ciacco, consigliere comunale al comune di Cosenza, primo dei non eletti, candidato nel collegio cosentino dove ha ottenuto poco meno di seicento preferenze. La presenza in giunta provinciale di IdV, ed in particolare di Fusaro, valorizza e da ancora più visibilità ad un partito in netta crescita di adesioni e di consensi e nello stesso tempo permetterebbe, per la prima volta alla città di Acri, di essere rappresentata all’interno della giunta provinciale.
Fusaro è medico, primario del laboratorio di analisi del Beato Angelo di Acri, molto conosciuto e stimato. E’ alla sua prima esperienza politica, è coniugato con Maria Rosaria Padula, consigliere comunale al comune di Acri, alle ultime elezioni provinciali, attraverso una campagna elettorale sobria e senza grosse pretese (ha fatto a meno anche di santini e manifesti con foto), è riuscito ugualmente ad ottenere un ampio consenso e ad essere il secondo eletto tra le fila di IdV.

PUBBLICATO 22/10/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 4658  
Coschignano, mi ricandido, ma solo a certe condizioni.
Il sindaco Elio Coschignano, a consuntivo, rivendica con orgoglio i risultati ottenuti in questi cinque anni, ringrazia per la candidatura propostagli dal suo partito, il Pd, "ma accetterò solo se v ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4378  
"Sinistra Democratica per Acri" il 4 Gen. 2010 ore 19.00 va a C/da Foresta.
Dopo il successo in termini di partecipazione, alle prime manifestazione che si sono tenute, prima ad Acri centro, e poi a San Giacomo, continuano le iniziative di "Sinistra Democratica per Acri" su ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4053  
Il consiglio comunale approva l'atto sul patto dei sindaci.
Anche il consiglio comunale della cittadina silana ha aderito al cosiddetto “Patto dei sindaci.” Si tratta di un’iniziativa lanciata nel 2008, nell’ambito della seconda edizione sull’energia sosteni ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4263  
Auguri in piazza.
Radio Acheruntia in collaborazione con Acrinrete.info organizza per domani 30/12/2009 in diretta da Piazza Annunziata la trasmissione "Auguri in piazza" con ospiti prestigiosi del mondo politico, im ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5108  
Un caso di razzismo politico ad Acri: Le Rotonde.
Nello scorso mese di Novembre transitavo per le strade di Acri e mi e' capitato di pensare al razzismo politico delle Rotonde acresi. Anche esse, come tanti italiani, sembra che a centro non ci vogl ...
Leggi tutto