POLITICA Letto 3120  |    Stampa articolo

Dopo il congresso il PD pensa alle alleanze.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Archiviate le primarie il Pd è pronto per affrontare la campagna elettorale in vista delle comunali di marzo. Dopo la netta vittoria i bersaniani, con a capo l’ex assessore regionale Cristofaro ed il candidato alle provinciali, Zanfini, non esultano più di tanto e preferiscono evitare comunicati pubblici, dall’altra parte i franceschiniani, praticamente l’intero gruppo istituzionale, segretario, sindaco e assessori, incassano la sconfitta senza drammi. Tra i democratici c’è la consapevolezza di superare le fratture interne e guardare al futuro ed ai prossimi impegni. Al primo posto c’è da sciogliere il nodo delle alleanze. Con chi vorrà tentare di riconquistare il comune il Pd?
Il dialogo con l’Udc resta sempre in piedi ma per sapere se l’alleanza andrà in porto o meno occorre aspettare le decisioni regionali e quello che diranno i vertici nazionali oggi in Calabria. Ma anche chi sarà il candidato a sindaco del Pd. Se i democratici, infatti, punteranno nuovamente su Coschignano difficilmente l’accordo con i centristi andrà a buon fine. E’ risaputo, infatti, che all’attuale primo cittadino non va proprio giù l’idea di un accordo Pd-Udc. Le cose cambierebbero se i bersaniani decidessero di scegliere un altro candidato o se lo stesso Coschignano facesse un passo indietro. Allora l’alleanza potrebbe avvenire. Nel Pd non sono pochi quelli che vorrebbero disfarsi di alcuni partiti che compongono l’attuale quadro politico e voltare pagina. Un’idea capita dalla cosiddetta Sinistra estrema che sta tenendo una serie di riunioni anche con IdV e Psi. A pochi mesi dal voto, quindi, il quadro va delineandosi e si ha l’impressione che il centro sinistra possa presentare anche due candidati perché non è un mistero che IdV, Sinistra e Libertà, Prc e Psi l’attuale sindaco non lo sosterrebbero. L’anomalia sta nel fatto che alcuni consiglieri, che fino a qualche giorno fa hanno giurato fedeltà a Coschignano, tra poco potrebbero voltargli le spalle.

PUBBLICATO 01/11/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 4654  
Coschignano, mi ricandido, ma solo a certe condizioni.
Il sindaco Elio Coschignano, a consuntivo, rivendica con orgoglio i risultati ottenuti in questi cinque anni, ringrazia per la candidatura propostagli dal suo partito, il Pd, "ma accetterò solo se v ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4375  
"Sinistra Democratica per Acri" il 4 Gen. 2010 ore 19.00 va a C/da Foresta.
Dopo il successo in termini di partecipazione, alle prime manifestazione che si sono tenute, prima ad Acri centro, e poi a San Giacomo, continuano le iniziative di "Sinistra Democratica per Acri" su ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4051  
Il consiglio comunale approva l'atto sul patto dei sindaci.
Anche il consiglio comunale della cittadina silana ha aderito al cosiddetto “Patto dei sindaci.” Si tratta di un’iniziativa lanciata nel 2008, nell’ambito della seconda edizione sull’energia sosteni ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4260  
Auguri in piazza.
Radio Acheruntia in collaborazione con Acrinrete.info organizza per domani 30/12/2009 in diretta da Piazza Annunziata la trasmissione "Auguri in piazza" con ospiti prestigiosi del mondo politico, im ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5106  
Un caso di razzismo politico ad Acri: Le Rotonde.
Nello scorso mese di Novembre transitavo per le strade di Acri e mi e' capitato di pensare al razzismo politico delle Rotonde acresi. Anche esse, come tanti italiani, sembra che a centro non ci vogl ...
Leggi tutto