POLITICA Letto 3125  |    Stampa articolo

Dopo il congresso il PD pensa alle alleanze.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Archiviate le primarie il Pd è pronto per affrontare la campagna elettorale in vista delle comunali di marzo. Dopo la netta vittoria i bersaniani, con a capo l’ex assessore regionale Cristofaro ed il candidato alle provinciali, Zanfini, non esultano più di tanto e preferiscono evitare comunicati pubblici, dall’altra parte i franceschiniani, praticamente l’intero gruppo istituzionale, segretario, sindaco e assessori, incassano la sconfitta senza drammi. Tra i democratici c’è la consapevolezza di superare le fratture interne e guardare al futuro ed ai prossimi impegni. Al primo posto c’è da sciogliere il nodo delle alleanze. Con chi vorrà tentare di riconquistare il comune il Pd?
Il dialogo con l’Udc resta sempre in piedi ma per sapere se l’alleanza andrà in porto o meno occorre aspettare le decisioni regionali e quello che diranno i vertici nazionali oggi in Calabria. Ma anche chi sarà il candidato a sindaco del Pd. Se i democratici, infatti, punteranno nuovamente su Coschignano difficilmente l’accordo con i centristi andrà a buon fine. E’ risaputo, infatti, che all’attuale primo cittadino non va proprio giù l’idea di un accordo Pd-Udc. Le cose cambierebbero se i bersaniani decidessero di scegliere un altro candidato o se lo stesso Coschignano facesse un passo indietro. Allora l’alleanza potrebbe avvenire. Nel Pd non sono pochi quelli che vorrebbero disfarsi di alcuni partiti che compongono l’attuale quadro politico e voltare pagina. Un’idea capita dalla cosiddetta Sinistra estrema che sta tenendo una serie di riunioni anche con IdV e Psi. A pochi mesi dal voto, quindi, il quadro va delineandosi e si ha l’impressione che il centro sinistra possa presentare anche due candidati perché non è un mistero che IdV, Sinistra e Libertà, Prc e Psi l’attuale sindaco non lo sosterrebbero. L’anomalia sta nel fatto che alcuni consiglieri, che fino a qualche giorno fa hanno giurato fedeltà a Coschignano, tra poco potrebbero voltargli le spalle.

PUBBLICATO 01/11/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 5147  
Nuova Gioiese - Fc Acri: 1 - 1.
Il decimo risultato utile consecutivo chiude il 2009 che si è rivelato, per la Nuova Gioiese, un anno strepitoso. Pazienza se, ad un quarto d’ora dalla fine, la compagine viola era passata in vantag ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3963  
Creare e stimolare uno spirito di comprensione fra i popoli del mondo...
Creare e stimolare uno spirito di comprensione fra i popoli del mondo rappresenta il primo degli scopi del Lionismo e nella luce di questo principio si è svolta nella suggestiva cornice del Palazzo ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 4008  
La “giungla” parlamentare vs i giornalisti-killer.
Clima d'odio e di tensione. Fischi, dissenso e tanta rabbia. Questa è l'atmosfera che pare caratterizzare questo particolare momento storico- politico.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 5022  
Rivoluzione tecnologica al Liceo “V.Julia”
Oltre a quanto sopra, negli stessi anni, mediante i fondi FSE PON sono stati effettuati numerosi interventi relativi alle azioni C1/C4 , riguardanti , rispettivamente, il consolidamento delle abilit ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4074  
Il Presidente del Consiglio risponde ai consiglieri di minoranza UDC e PDL. I fatti solo i fatti.
L'ultima seduta del Civico Consesso può essere presa a paradigma di una situazione paradossale, che denota un malessere profondo delle minoranze.
Leggi tutto