SPORT Letto 3232  |    Stampa articolo

Scalea - Fc Acri: 2 - 3.

Luigi Fazio
Foto © Acri In Rete
Scalea : SCALEA: Maritato, Oliva, Venere, Longo A., Perrelli (dal 32’ st Gregorce sv), Mauro, Corapi (dal 32’ st Lombardo sv), Romeo, Longo F., Novello, Fayè. In panchina: Marchese, Vitale, Galiano, Scarlato. Allenatore: Germano

Fc Calcio Acri: ACRI: Di Iuri, Altomare, De Rose, Cavatorti, Tankoua, De Luca, Domanico, Balsamo, Tuoto (dal 4’ st Tucci),Brillante (dal 18’ st Perri),Gallo P. In panchina. Mauro,Tortorella, Gallo D., Conforti, Santo. Allenatore: Curcio

Marcatori: 8’ pt e 28 pt Gallo (A), 48’ pt Balsamo (A); 8’ st e 45 st Fayè (S)
Arbitro
: Nicoletti di Catanzaro (Luppino ed Esposito do Catanzaro)
NOTE: Espulsi: 46’ pt Longo A. (S) per rosso diretto, 16’ st Balsamo (A) per doppia ammonizione, 25’ st il dirigente dell’Acri Siciliano. Ammoniti: Tuoto (A), Altomare (A), Balsamo (A), Venere (S), Corapi (S), Di Iuri (A), Romeo (S). Spettatori 450 circa con una 40 di tifosi ospiti. Angoli: 6-3. Recupero: 1’ pt e 3’ st

Scalea- Seconda sconfitta interna stagionale per lo Scalea che cede l’intera posta in palio all’Acri. In un tiepido pomeriggio autunnale al D. Longobucco va in scena la vendetta degli ex, ovvero del barone Curcio e del bomber Paolo Gallo, che sono stati gli artefici di questa magnifica impresa. Per lo Scalea dopo la bella prova di Coppa un duro risveglio e con la contestazione finale dei tifosi nei confronti del tecnico Germano. Iniziano bene i padroni di casa che con Novello e Longo F. mettono subito pressione alla retroguardia ma all’8’ al primo vero affondo l’Acri passa. Balsamo lancia nello spazio a Gallo che prende il tempo a Mauro, entra in area, ed con un diagonale non troppo angolato batte Maritato.
La reazione dei biancostellati non c’è ed al 12’ ci prova su punizione Domanico ma il suo tiro passa di poco sopra alla traversa. Al 23’ Romeo verticalizza per Longo F. che viene però fermato da un’uscita a valanga di Di Iuri la palla resta in area e Balsamo anticipa Fayè. Al 26’ corner per l’Acri mischia in area e palla sui piedi di Brillante che deposita in rete ma l’arbitro aveva già fischiato il fuorigioco del fantasista. Al 29’ lo scatenato Gallo vince un contrato con Longo A. si presenta solo davanti a Maritato e lo supera con un pallone beffardo che gli passa in mezzo alle gambe. Al 32’è Longo F. a provarci ma la sua girata si perde sul fondo. Al 37’ lancio di Romeo a cercare Longo F. che sull’uscita di Di Iuri serve Fayè che mette in rete ma l’arbitro annulla su segnalazione del guardalinee. Al 40’ punizione di Romeo a cercare la testa di Longo A. che rimette all’indietro Di Iuri si avventa sulla palla ma se la lascia ma De Luca è attento ed in spaccata anticipa Longo F. Un minuto più tardi combinazione Corapi- Venere-Corapi con il tiro a rientrare di quest’ultimo a lato non di molto. Al 46’ contatto fuori area tra Longo A. Tuoto con il capitano dello Scalea che ruba palla e rilancia mentre il bomber dell’Acri fa qualche passo e cade in area, guardalinee richiama l’attenzione dell’arbitro che decide di espellere Longo ed assegnare il rigore all’Acri tra le vibranti proteste locali. Sul dischetto si porta Balsamo che trasforma per il 3-0.
La ripresa si apre con le stesse formazioni ed al 4’ Di Iuri sbaglia il rinvio servendo Corapi che prova a sorprenderlo con un pallonetto che termina alto di poco. Al 8’ punizione di NovelNovello per Perrelli che appoggia verso Longo F. il cui tiro incoccia la parte bassa della traversa rimbalza sulla linea, forse oltrepassandola, e viene allontanata da un difensore sui piedi di Fayè che da due passi insacca. Al 15’ Tucci sfugge a Mauro ma la sua conclusione colpisce i palo interno e poi carambola sull’altro palo prima di finire sui piedi di Gallo che conclude di prima intenzione colpendo ancora il palo e poi Balsamo conclude fuori. Al 19’ grande occasione per Corapi che entra in area ma calcia non benissimo e Di Iuri si rifugia in corner. Al 24’ su una punizione battuta da Domanico si avventa Gallo che calcia a lato. Al 30’ tocco sottomisura di Perrelli ma Di Iuri smanaccia sul fondo. Al 32’ Mauro vede Di Iuri molto fuori dai pali e prova sorprenderlo con un tiro dai 70 metri che per fortuna dei silani termina sulla parte alta della rete dando solo l’illusione del gol. Al 40’ ancora Gallo protagonista che serve Tucci che in spaccata ad un metro dalla porta si divora un gol già fatto colpendo Maritato. Al 54’ su un rilancio della retroguardia Fayè si infila tra Tankoua e De Luca e di giustezza batte il portiere per il gol della speranza. Dopo 3’ di recupero però l’arbitro fischia la fine tra i fischi dei tifosi locali.

Fonte: "Calabria Ora" del 02-11-2009.

PUBBLICATO 03/11/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 5146  
Nuova Gioiese - Fc Acri: 1 - 1.
Il decimo risultato utile consecutivo chiude il 2009 che si è rivelato, per la Nuova Gioiese, un anno strepitoso. Pazienza se, ad un quarto d’ora dalla fine, la compagine viola era passata in vantag ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 3961  
Creare e stimolare uno spirito di comprensione fra i popoli del mondo...
Creare e stimolare uno spirito di comprensione fra i popoli del mondo rappresenta il primo degli scopi del Lionismo e nella luce di questo principio si è svolta nella suggestiva cornice del Palazzo ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 4007  
La “giungla” parlamentare vs i giornalisti-killer.
Clima d'odio e di tensione. Fischi, dissenso e tanta rabbia. Questa è l'atmosfera che pare caratterizzare questo particolare momento storico- politico.
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 5020  
Rivoluzione tecnologica al Liceo “V.Julia”
Oltre a quanto sopra, negli stessi anni, mediante i fondi FSE PON sono stati effettuati numerosi interventi relativi alle azioni C1/C4 , riguardanti , rispettivamente, il consolidamento delle abilit ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4073  
Il Presidente del Consiglio risponde ai consiglieri di minoranza UDC e PDL. I fatti solo i fatti.
L'ultima seduta del Civico Consesso può essere presa a paradigma di una situazione paradossale, che denota un malessere profondo delle minoranze.
Leggi tutto