POLITICA Letto 2598  |    Stampa articolo

Socialisti: il comune non tutela i lavoratori!

Piero Cirino
Foto © Acri In Rete
In attesa di un pronunciamento ufficiale, cioè nei colloqui con i partners del centrosinistra, circa il lavoro dell’attuale amministrazione comunale, il Partito Socialista, attraverso una serie di prese di posizione assai critiche nei confronti della giunta municipale, anticipa ciò che dirà quando si tratterà di fare un bilancio di questa esperienza amministrativa. L’ultima stoccata ieri, sulla condizione dei cosiddetti 156, un gruppo di lavoratori che svolge, per conto del Comune, ma con finanziamenti regionali che arrivano con sistematici ritardi siderali, una serie di servizi di riqualificazione urbana.
I socialisti - si legge in un comunicato del Partito Socialista -, già prima delle ultime elezioni Provinciali, avevano posto all’attenzione della pubblica opinione una serie di problematiche riguardanti l’ambiente, il territorio e il lavoro. Malgrado il tempo trascorso, nessuna risposta.
Si cerca tanto di trovare parole, analisi e/o soluzioni che possano “dire qualcosa di sinistra”. Si dimentica
– prosegue la nota - che nella nostra realtà i lavoratori 156 costituiscono il “Profondo rosso” di quest’amministrazione. Trattasi, infatti, di forza lavoro utilizzata e retribuita senza alcun criterio e/o regola.
Talvolta vengono richiamate convenzioni regionali, a cui dovrebbero corrispondere i successivi finanziamenti, altre volte il Comune dovrebbe erogare mediante risorse proprie le retribuzioni. Nessuno conosce, però, come, dove e quando i lavoratori 156 avranno finalmente il riconoscimento dei loro diritti. Sembra un controsenso, ma l’amministrazione di Sinistra considera come controparte questi lavoratori che garantiscono i servizi essenziali sul territorio comunale. Speriamo che ognuno di noi sappia ricordare che qualcuno non dice quel che sa e qualcun altro non sa quel che dice”
.


Da "Il Quotidiano della Calabria" del 12-11-2009.

PUBBLICATO 12/11/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 4658  
Coschignano, mi ricandido, ma solo a certe condizioni.
Il sindaco Elio Coschignano, a consuntivo, rivendica con orgoglio i risultati ottenuti in questi cinque anni, ringrazia per la candidatura propostagli dal suo partito, il Pd, "ma accetterò solo se v ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4378  
"Sinistra Democratica per Acri" il 4 Gen. 2010 ore 19.00 va a C/da Foresta.
Dopo il successo in termini di partecipazione, alle prime manifestazione che si sono tenute, prima ad Acri centro, e poi a San Giacomo, continuano le iniziative di "Sinistra Democratica per Acri" su ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4053  
Il consiglio comunale approva l'atto sul patto dei sindaci.
Anche il consiglio comunale della cittadina silana ha aderito al cosiddetto “Patto dei sindaci.” Si tratta di un’iniziativa lanciata nel 2008, nell’ambito della seconda edizione sull’energia sosteni ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4263  
Auguri in piazza.
Radio Acheruntia in collaborazione con Acrinrete.info organizza per domani 30/12/2009 in diretta da Piazza Annunziata la trasmissione "Auguri in piazza" con ospiti prestigiosi del mondo politico, im ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5108  
Un caso di razzismo politico ad Acri: Le Rotonde.
Nello scorso mese di Novembre transitavo per le strade di Acri e mi e' capitato di pensare al razzismo politico delle Rotonde acresi. Anche esse, come tanti italiani, sembra che a centro non ci vogl ...
Leggi tutto