POLITICA Letto 3901  |    Stampa articolo

L’UDEUR si interroga sulla settarie-Serralonga e partecipa alle regionali.

Roberto Saporito
Foto © Acri In Rete
Che fine ha fatto la strada Settarie-Serralonga la cui apertura, mai avvenuta, era stata annunciata in pompa magna dal sindaco Coschignano e dal presidente della provincia Oliverio?” E’ qunato si chiede Salvatore Fabbricatore, segretario del locale circolo dell’Udeur nonché uomo di riferimento della zona del consigliere regionale Giulio Serra.
Fabbricatore ha il coraggio di sollevare una questione altrimenti sottotaciuta dalle altre forze di opposizione, Pdl e Udc, e che riguarda il tracciato che collega il centro urbano alla periferia est.
Un’opera tanto attesa quanto importante, dice Fabbricatore, sia per i numerosi utenti che risiedono a San Giacomo, Pertina e Serralonga, sia per l’incolumità pubblica visto che la vecchia arteria è angusta e pericolosa. L’Udeur, dice ancora Fabbricatore, quando era parte integrante della maggioranza di centro sinistra ha fortemente voluto questo progetto costato un milione e mezzo di euro e lungo un chilometro che permette di evitare la provinciale Macchia di Baffi. A distanza di due mesi dai proclami attraverso giornali e radio chiedo al sindaco ed al presidente della provincia i motivi che stanno ritardando l’apertura al traffico. Forse non ha ancora tutti i requisiti?”, si domanda ancora Fabbricatore che aggiunge; “vorrei anche sapere perché non è stato ancora finanziato il terzo lotto così come previsto originariamente e che avvicinerebbe alcune frazioni popolate al centro urbano.
Fabbricatore
, poi, sposta il tiro su questioni politiche e anuncia che “l’Udeur si sta organizzando sull’intero territorio per partecipare attivamente alle prossime elezioni comunali di marzo. Anche per questo motivo è prevista l’inaugurazione della nuova sede e l’avvio del tesseramento. Noi, dice il segretario locale, stiamo nel centro destra e bocciamo ampiamente l’operato dell’amministrazione Coschignano, deleteria sotto tutti i punti di vista, un esecutivo che bisogna mandare a casa per risollevare le sorti della città.
Fabbricatore non parla di elezioni regionali ma l’Udeur potrebbe avere un proprio candidato. L’ufficialità del nome, forse, già nei prossimi giorni.

PUBBLICATO 09/12/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 4767  
Coschignano, mi ricandido, ma solo a certe condizioni.
Il sindaco Elio Coschignano, a consuntivo, rivendica con orgoglio i risultati ottenuti in questi cinque anni, ringrazia per la candidatura propostagli dal suo partito, il Pd, "ma accetterò solo se v ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4486  
"Sinistra Democratica per Acri" il 4 Gen. 2010 ore 19.00 va a C/da Foresta.
Dopo il successo in termini di partecipazione, alle prime manifestazione che si sono tenute, prima ad Acri centro, e poi a San Giacomo, continuano le iniziative di "Sinistra Democratica per Acri" su ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 4166  
Il consiglio comunale approva l'atto sul patto dei sindaci.
Anche il consiglio comunale della cittadina silana ha aderito al cosiddetto “Patto dei sindaci.” Si tratta di un’iniziativa lanciata nel 2008, nell’ambito della seconda edizione sull’energia sosteni ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4374  
Auguri in piazza.
Radio Acheruntia in collaborazione con Acrinrete.info organizza per domani 30/12/2009 in diretta da Piazza Annunziata la trasmissione "Auguri in piazza" con ospiti prestigiosi del mondo politico, im ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 5238  
Un caso di razzismo politico ad Acri: Le Rotonde.
Nello scorso mese di Novembre transitavo per le strade di Acri e mi e' capitato di pensare al razzismo politico delle Rotonde acresi. Anche esse, come tanti italiani, sembra che a centro non ci vogl ...
Leggi tutto