RELIGIONE Letto 3762  |    Stampa articolo

Siamo dispersi, disorientati, attratti...

sac. Sergio Groccia
Foto © Acri In Rete
Maria è stata avvolta dalla potenza dell'Altissimo e la Parola è stata concepita in lei. Un progetto meraviglioso di grazia che la riempie di gioia e di trepidazione. La notizia che anche Elisabetta viva la gioia dell'attesa di una nascita la spinge ad andare. Quando Dio entra nella vita di una persona, questa non può restare ferma. La vita improvvisamente allarga i suoi confini, si dilata, si muove verso. E il vangelo ci descrive con parole concise ma incisive quello che succede nel momento in cui l'impossibilità umana è visitata dalla possibilità della grazia. In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta … Quante pigrizie e accomodamenti nella nostra giornata! Se la Parola ci abita, nasce da dentro una sollecitudine particolare che fa levare lo sguardo e muovere verso l'altro, per condividere la vita nuova scaturita dall'incontro con Lui. Nel nostro spirito quanta Parola di Dio è scesa e scende continuamente!
Ma noi restiamo sempre chiusi nelle nostre piccole e grandi cose, chiusi per timore, per proteggerci, per non rischiare. La vita divina che si muove in te ti porta a cercare la presenza dell'altro, ti spinge a uscire dai tuoi confini. Quanta vita ti perdi nel momento in cui scegli di pensare, sentire, volere solo per te! Maria entra in casa di Elisabetta e lo Spirito la riempie di sé, le dà la possibilità di vedere ciò che esternamente ancora non si vede: "Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me?" Vivere la grazia di Dio porta a sviluppare un "istinto" spirituale, vale a dire, a leggere la vita che passa dentro gli eventi.
C'è una legge interiore che attinge dall'alto, ma noi poco la consideriamo. La venuta di Gesù è costante nella nostra quotidianità, l'ha detto Lui: "Io sono con voi tutti i giorni" … ma se noi non entriamo nel segreto della nostra esperienza umana non lo vediamo, non lo sentiamo.
Siamo dispersi, disorientati, attratti da tutto ciò che luccica e che fa scena, da tutto quello che ti fa sentire protagonista, potente, capace … e invece è quando si spengono le luci che puoi setacciare ciò che è vita eterna in te e in ciò che hai vissuto; ti puoi riempire di tante sensazioni, ma è quello che resta nel fondo che ti nutre e ti colma di pace. "Nulla è impossibile a Dio", ma Dio aspetta il tuo abbraccio di fiducia in Lui. Ciò che sta crescendo dentro di te può sussultare e darti vita. Ma tu credi che il Signore compie ciò che dice? Prova oggi a cercarlo, esci da te stesso, mettiti in cammino per andare lì dove c'è bisogno di te e pian piano la Parola diventerà carne della tua carne, via ai tuoi passi, pane di cui non puoi fare a meno.




PUBBLICATO 22/12/2009

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

INTERVISTA  |  LETTO 4432  
Coschignano, mi ricandido, ma solo a certe condizioni.
Il sindaco Elio Coschignano, a consuntivo, rivendica con orgoglio i risultati ottenuti in questi cinque anni, ringrazia per la candidatura propostagli dal suo partito, il Pd, "ma accetterò solo se v ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 4134  
"Sinistra Democratica per Acri" il 4 Gen. 2010 ore 19.00 va a C/da Foresta.
Dopo il successo in termini di partecipazione, alle prime manifestazione che si sono tenute, prima ad Acri centro, e poi a San Giacomo, continuano le iniziative di "Sinistra Democratica per Acri" su ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3817  
Il consiglio comunale approva l'atto sul patto dei sindaci.
Anche il consiglio comunale della cittadina silana ha aderito al cosiddetto “Patto dei sindaci.” Si tratta di un’iniziativa lanciata nel 2008, nell’ambito della seconda edizione sull’energia sosteni ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 4028  
Auguri in piazza.
Radio Acheruntia in collaborazione con Acrinrete.info organizza per domani 30/12/2009 in diretta da Piazza Annunziata la trasmissione "Auguri in piazza" con ospiti prestigiosi del mondo politico, im ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 4840  
Un caso di razzismo politico ad Acri: Le Rotonde.
Nello scorso mese di Novembre transitavo per le strade di Acri e mi e' capitato di pensare al razzismo politico delle Rotonde acresi. Anche esse, come tanti italiani, sembra che a centro non ci vogl ...
Leggi tutto