OPINIONE Letto 3226  |    Stampa articolo

Irritanti come l’ortica!

Franco Bifano
Foto © Acri In Rete
Non so voi, ma io questi Ministri leghisti non li sopporto più. Ma cosa diavolo vogliono? Per quanto tempo resteremo ancora indifferenti alle loro azioni che ormai sono diventate irritanti come l'ortica.
Vediamo. Hanno giurato sulla Costituzione e appena possono cercano di calpestarla. Sono lautamente pagati dallo stato italiano, ma non perdono occasione per sputare nel piatto in cui mangiano. Per non parlare poi del disprezzo che un giorno si e l'altro pure manifestano nei confronti del tricolore. Umberto Bossi ha sempre dichiarato con "l'eleganza" che caratterizza il personaggio, che uso ne farebbe (pulirci il fondo schiena).
Attualmente si sono dedicati con grande diligenza, e in tutti i modi, al boicottaggio della ricorrenza dei 150 anni dell'Unità d'Italia, tentando anche di impedire che diventasse festa nazionale. Infatti al momento della deliberazione in Consiglio dei Ministri hanno votato contro, con argomenti cosi ridicoli, che in un paese normale sarebbero stati sottoposti a perizia psichiatrica.
L'aspetto che trovo più inquietante di questa gente, non è l'arroganza di Bossi o l'evidente incapacità di Calderoli o, peggio ancora, l'ipocrisia che hanno nel fare i paladini della giustizia e poi votare il parlamento, senza battere ciglio, qualsiasi nefandezza giuridica purché utile al puttaniere di Arcore, ma è il loro smisurato egoismo, e la manifesta insofferenza verso noi gente del Sud considerati, da sempre, un peso, una zavorra da scaricare. Del resto hanno vita facile, in quanto non ci sono insulti o offese, che possano svegliare Deputati e Senatori meridionali, ormai perennemente addormentati tra le braccia di Morfeo. Di tanto in tanto qualcuno si desta, o accenna appena a qualche segno vitale borbottando parole incomprensibili del tipo: " le sparate della Lega sono solo trovate folcloristiche". Roba da gridargli dietro di tutto, ma tanto non servirebbe a nulla.
Tremonti, "genio" della finanza creativa e "loro" uomo di punta nel Governo, resta comunque, sempre il più insidioso. Tenta di convincerci, sfoderando la sua migliore faccia tosta, che il loro federalismo fiscale è un bene per il Sud, anzi che certamente ne trarremo dei benefici. Si capisce che non ci crede neanche lui, perché quando parla gli sparisce la "erre moscia", segno evidente che è andata a nascondersi dalla vergogna. Almeno "lei" mostra un pò di pudore! Pare, invece, che la solo provincia di Cosenza perderà risorse per 11 milioni di euro che ricadranno, ovviamente, sulle nostre tasche.
Insomma, abbiamo i nemici in casa, gente senza scrupoli che pensa solo ai propri interessi, ed invece di cacciarli a pedate ci caliamo le braghe, gli apriamo la dispensa e consegniamo le chiavi della cassaforte. Magnifico!
Non so quanto tempo occorrerà perché realizzino i loro propositi, dipenderà anche dalla nostra capacità di reagire, che al momento sembra inesistente. Nel frattempo conviene trovare un modo per far sparire la continua l'irritazione che ci procurano questi strani uomini di governo. Da bambino, per quella provocata dall'ortica, conoscevo un rimedio antico quando il mondo ma che funzionava alla grande. Bastava (spero molti lo ricordino) fare la pipì sulla parte irritata e cosi come per magia spariva tutto. L'effetto era immediato.
Sai che bella soddisfazione se potessimo liberarci cosi anche di questa gente.

PUBBLICATO 22/02/2011

© Riproduzione Riservata  E' vietata la riproduzione, la traduzione, l'adattamento totale o parziale di questo giornale, dei suoi articoli o di sue foto (© Acri In Rete) presenti in esso.

Ultime Notizie

SPORT  |  LETTO 2413  
Fc Calcio Acri domenica è stata la classica giornata nera
Si è trattata della classica giornata nera. Sia le cronache che chi ha seguito i rossoneri, ammette che Deffo e compagni hanno disputato una gara scialba, la seconda più brutta del campionato dopo q ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 3071  
Deposito di rifiuti ingombranti, denuncia del sindaco contro ignoti
Il sindaco Gino Trematerra ha presentato una querela contro ignoti in relazione al deposito diffuso e degradante di materiale ingombrante, creando numerose discariche a cielo aperto. Il sindaco e i ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 3075  
Trematerra ottimista sull'ospedale
Durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo assessore alla Sanità, è inevitabilmente venuto fuori il tema del futuro dell’ospedale “Beato Angelo”.
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 2816  
Acritrasport, i lavoratori recriminano undici mensilita' arretrate
Lavoratori della Acritrasport nuovamente sul piede di guerra. Rivendicano il pagamento di undici mensilità arretrate, cioè tutte quelle che si riferiscono all'anno in corso, quattordicesima compresa ...
Leggi tutto

AVVISO  |  LETTO 3082  
DIFENDIAMO L'OSPEDALE
Il comitato cittadini liberi contro il ridimensionamento dell'ospedale di Ari: in vita la cittadinanza ad aderire al comitato e a partecipare all'incontro che si terra' mercoledi' 9 novembre 2011 al ...
Leggi tutto