NEWS Letto 1395

Acri e Bisignano. Al via il Progetto “Zero cani in canile” e la task force per combattere il randagismo


Foto © Acri In Rete



A seguito dell’incontro tra i comuni di Acri e Bisignano, tenutosi lo scorso 23 gennaio 2023, teso a dare il via ad una task force di controllo per contrastare fattivamente il fenomeno del randagismo, nella giornata di mercoledì scorso nei due comuni hanno avuto inizio i controlli sul territorio, eseguiti dagli Agenti della Polizia locale, coadiuvati dagli Agenti della Polizia Provinciale, dalle Guardie Zoofile della Provincia di Cosenza e di Bisignano e dai volontari dell'associazione "Le Aquile" di Cosenza. Preziosa, inoltre, è stata la partecipazione alle operazioni di controllo del Sig. Francesco Corrado, responsabile di zona del Progetto “Zero Cani in Canile”, promosso dall'associazione "Gaia Animali & Ambiente", al quale hanno aderito senza alcuna esitazione i due Comuni.
I controlli sul territorio e il costante monitoraggio sono solo alcune delle misure adottate dai due enti per contrastare il randagismo, che si vanno ad affiancare alle azioni di sensibilizzazione già praticate negli scorsi mesi.
Gli Assessori al ramo dei due comuni, rispettivamente Stefania De Marco per Bisignano e di Acri, si sono dette particolarmente soddisfatte per l’esito delle operazioni di controllo, e gli stessi hanno ancora una volta manifestato la volontà di proseguire insieme in questo progetto.
Viste inoltre le numerose richieste di microchippatura avanzate dai cittadini, gli Enti si stanno già attivando inoltre per soddisfare in tempi rapidi l'esigenza manifestata.
Acri e Bisignano sono le prime città ad aderire al progetto “Zero cani in canile” ideato da Francesca Toto in Puglia e portato in Calabria dall’associazione Gaia Animali & Ambiente.
Sono stati effettuati 11 controlli mirati tra privati cittadini ed imprese zootecniche nel corso dei quali sono stati anche individuati i primi cani da sottoporre all’Iter sanitario con la competente ASP e la successiva re immissione sul territorio.
Con l’avvio degli step del progetto “Zero cani in canile” si gettano le basi affinché avvenga una graduale diminuzione del randagismo attraverso azioni di prevenzione, educazione, adozioni tracciabili.
E i Comuni si impegnano, affiancati dai volontari Gaia, a intervenire con azioni di controllo e prevenzione su omessa custodia e malgoverno di animali, l’abbandono, il maltrattamento e l’uccisione di animali.
Ringraziamo le amministrazioni di Acri e Bisignano per la disponibilità e la lungimiranza.
Grazie a loro si sono iniziate a porre finalmente un serio cambiamento di marcia per la gestione del randagismo ora attuiamo gli stessi step negli altri comuni aderenti al progetto si inizia finalmente a cambiare marcia partendo dalla Provincia di Cosenza e poi alla Calabria tutta
", dichiara il referente della delegazione di Gaia Animali & Ambiente per la Calabria, Francesco Corrado.
Con maggiore collaborazione tra cittadini, volontari, enti ed istituzioni, il randagismo si può sconfiggere senza ingenti spese a carico dell’Ente comunale, nel rispetto degli animali e portando molteplici vantaggi al territorio”, spiega l’ideatrice Francesca Toto.

PUBBLICATO 24/02/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

CRONACA  |  LETTO 2272  
Un anno fa la tragedia di Carnevale
Doveva essere un giorno di allegria, l’ultimo, trascorso con gli amici a..... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 602  
Il gruppo micologico ''sila greca'' vara un programma eccezionale
Dopo la pausa invernale il Gruppo Micologico Sila Greca riparte alla grande con un comitato direttivo che rivolge all’approvazione dell’imminente ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 650  
Acri e la solidarieta’ senza latitudini
Le miglia percorse sono il segno di latitudini e di come sia vasta questa terra. Le miglia percorse non contano nulla, terra era, terra è ancora ...
Leggi tutto

SPORT  |  LETTO 274  
Cosenza. Seconda edizione dell’ Amarcord calcistico fra squadre di prima categoria di tutta la provincia
Si concretizza l’Amarcord calcistico (2^ edizione) programmato dal Delegato della Commissione Cultura e Sport Mimmo Frammartino del Comune di Cos ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 1621  
Ospedale, qualcosa si muove?
In attesa di conoscere i contenuti del nuovo atto aziendale, il Comitato "Uniti per.... ...
Leggi tutto

ADV