COMUNICATO STAMPA Letto 1017

Venerdì la Notte del Liceo Classico


Foto © Acri In Rete



Torna l’appuntamento con la Notte nazionale del Liceo Classico. Anche quest’anno il Liceo V. Julia di Acri prende parte all’evento nazionale, giunto alla sua nona edizione. Nato da un’idea del prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT) e sostenuto dal Ministero della Pubblica Istruzione, quest’anno si celebrerà venerdì 05 maggio 2023, dalle ore 18:00 alle ore 24:00.
La prestigiosa iniziativa, che vede il coinvolgimento di più di 350 licei in Italia e all’estero, ha come obiettivo la valorizzazione della cultura classica in un’ottica di continuità e di alterità con il presente che viviamo.
I classici, lungi dall’essere pietre inerti di un passato ormai superato e distante, rappresentano vive voci, alle quali attingere per leggere e interpretare la molteplice e complessa realtà che ci circonda.
Il tema scelto quest’anno dallo storico liceo cittadino, in risposta agli stimoli provenienti dagli eventi attuali, si propone di dar voce al dualismo che da sempre anima il mondo: “Dionisiaco e Apollineo”.
Da una parte la luce, l’armonia, la compostezza del dio Apollo richiama l’ideale della razionalità e dell’equilibrio, dall’altra l’ebbrezza, la voluttà, l’esuberanza estatica di Dioniso rimanda alla dimensione irrazionale, istintiva e oscura dell’uomo.
In tale prospettiva assumono particolare rilevanza le proposte di riflessione degli studenti sul dualismo guerra- follia e pace-equilibrio. Nel corso della serata gli studenti si esibiranno in una serie di performances ispirate alla letteratura e all’arte interpretando in maniera creativa e originale i saperi disciplinari: prenderanno vita sulla scena i grandi protagonisti del teatro greco e alcune figure emblematiche della letteratura di ogni tempo fortemente evocative e attuali. Un ruolo centrale avranno, inoltre, le interpretazioni di brani musicali, le esibizioni coreutiche e le letture sul tema dell’evento.
La manifestazione sarà arricchita anche da testimonianze di ex alunni del liceo classico V. Julia.
Frutto di uno stimolante laboratorio teatrale, la rappresentazione della commedia “Pace” di Aristofane, per la regia di Pier Paolo Malito, offrirà l’occasione per riflettere sulle brutture del nostro presente, rilanciando in maniera entusiastica e divertente un messaggio di auspicio alla convivenza pacifica e armonica fra gli esseri umani.
Immancabili le esibizioni degli studenti che, all’interno delle aule, interpreteranno con originalità testi e autori incontrati nel percorso di studio.
L'evento si aprirà con un video iniziale e si concluderà con una drammatizzazione finale in contemporanea con tutti i licei classici del territorio nazionale.

PUBBLICATO 03/05/2023  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

POLITICA  |  LETTO 1213  
Consiglio comunale. Gli assessori diventano consiglieri... ma non potranno votare
Con dieci votare a favore, quelli della maggioranza, e cinque contrari, il Consiglio Comunale ha approvato la modifica del regolamento del civico ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1860  
Ospedale. Duro attacco di Capalbo a Occhiuto e al centro destra
Non era inserito tra i punti all’ordine del giorno ma, grazie ad una proposta del consigliere di maggioranza Mario Fusaro, la questione ospedale ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 271  
La FAA (Federazione Associazioni Arbëreshe) incontra il Vescovo Donato Oliverio della Eparchia di Lungro
Giovedì 14 marzo una delegazione della FAA (Federazione Associazioni.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 371  
Il Trio Vena - De Felice - Arciglione oggi in concerto in Accademia
Oggi mercoledì 20 marzo 2024, ore 19:15, concerto imperdibile degli Amici della Musica di Acri. Nella sala concerti dell’Accademia, in via Padula ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1135  
Sicurezza. A che punto sono le 25 telecamere di video sorveglianza?
Acri, tutto sommato, può definirsi una realtà tranquilla sotto l’aspetto.... ...
Leggi tutto

ADV