SPORT Letto 1006

In testa alla classifica


Foto © Acri In Rete



Domani la squadra del  Città di Acri, ritorna a giocare sul  parquet del  nuovo PalaSport da capolista.  Aver conquistato il vertice delle classifica ha galvanizzato la squadra ed elettrizzato l’ambiente. Ad Acri arriverà il Senise,  squadra dalle ottime individualità nonché seconda   forza del campionato, insieme al Castellana. Alla vigilia di questo importante incontro abbiamo sentito Angelo Franco Ferraro,  vice allenatore, preparatore atletico nonché docente di Scienze Motorie presso IPSIA-ITI di Acri.
Mister, dopo la bella vittoria di Mirto sabato arriva il Senise, una squadra che vi ha creato non pochi problemi nella partita di Coppa Italia. Che partita si aspetta? “Credo che arrivati a questo punto ogni partita debba essere considerata una sorta di finale, quindi l’impegno fisico e mentale dovrà essere al massimo”.
A proposito di impegno fisico, da questo punto di vista la squadra come sta? “Nonostante le partite di coppa abbiano richiesto uno sforzo supplementare, in questo momento la squadra fisicamente sta benissimo”.
Siete primi in classifica quando mancano cinque giornate al termine del campionato. Siete in linea con gli obbiettivi di inizio campionato? “ Come ho detto in altre occasioni, il nostro obiettivo era quello di ottenere una salvezza tranquilla. Oggi, la prima posizione in classifica  ci rende orgogliosi del percorso fino ad ora fatto. Tuttavia, bisogna tenere i piedi sempre a terra e continuare a lavorare come stiamo facendo dal mese di agosto. Voglio ricordare che abbiamo giocato tutto il girone di andata sempre fuori casa. Il fatto che dalla prima giornata di ritorno abbiamo potuto giocare  nel nuovo Palazzetto dello sport di Acri, quindi davanti al nostro pubblico ci ha  dato  una nuova carica  e un entusiasmo maggiore. Di questo, sono molto contento”.
La figura del preparatore atletico nel Futsal è  stata sottovalutata?  “In Puglia e in Sicilia  l’importanza del preparatore atletico è stata subito compresa sia nel calcio a undici che nel Futsal. Nella nostra Regione ha tardato a prendere piede soprattutto in quest’ultima disciplina. Tant’è che solo da poco tempo le squadre si sono munite di questa importante figura.
Com’è il suo rapporto con la città di Acri? “Mi sento molto legato a questa città. Da Tanti anni ormai insegno all’IPSIA di Acri. Ai miei alunni ho voluto far conoscere il Futsal con l’ausilio di video e discutendone in classe. Molti di quelli che non lo conoscevano, adesso ne sono entusiasti. C’è poi un aspetto importante e affettivo, mio padre discendeva dai Ferraro di Acri. Inevitabilmente, mi sento a casa”.    
I rapporti con Mister Basile e con lo Staff Tecnico come sono? “ Sono molto contento e orgoglioso del lavoro che stiamo portando avanti. Con Mister Basile c’è piena intesa e una bella sinergia. Non le nascondo che mi piacerebbe se, grazie anche alla squadra, molti ragazzi si avvicinassero a questo sport bellissimo.
Sabato come finirà? “Sara il campo a decidere. Non dico mai prima il risultato, ma dentro di me già lo so”.
P.S. Domani, ospite del nuovo Palazzetto del sport sarò la Scuola di Danza  ASD Rovitti Epoque

PUBBLICATO 01/03/2024  |  © Riproduzione Riservata

ADV




Ultime Notizie

OPINIONE  |  LETTO 347  
Acri nel Paese delle meraviglie: la Regina di cuori declina l'invito per il thè
Mi appello all' intelligenza di tutti coloro che hanno investito tempo ed.... ...
Leggi tutto

CURIOSITA'  |  LETTO 113  
A proposito della toponomastica storica sandemetrese
È risaputo che la toponomastica storica sandemetrese è stata elaborata dal poeta.... ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1073  
Consiglio comunale. Scintille e accuse reciproche tra Capalbo e l'ex sindaco Bonacci
Al posto dei consiglieri comunali tutti e della giunta, non saremmo contenti all’indomani del consiglio comunale dello scorso 11 aprile. L’assis ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 208  
La casa di Abou Diabo e Liberaccoglienza a sostegno di Maysoon Majidi
In occasione del Festival “Frontiere”, sui temi delle migrazioni e dell’accoglienza, organizzato dall’Associazione Migrantes, dall’11 al 14 april ...
Leggi tutto

NEWS  |  LETTO 1181  
Ristrutturazione del pronto soccorso. Ecco come diventerà
Oltre un milione di euro per la ristrutturazione del pronto soccorso. Nelle venti pagine della relazione tecnica dell’Asp si legge, tra l’altro, ...
Leggi tutto

ADV