NEWS Letto 3102  |    Stampa articolo

I centomila euro (mai arrivati) per la biblioteca del convento

Foto © Acri In Rete
Redazione
condividi su Facebook


Ci risiamo. Ogni qualvolta si parla dell’ex consigliere regionale Giuseppe Aieta, molti media ripropongono la notizia secondo cui ci fu un suo impegno perché la Regione finanziasse l’ampliamento della biblioteca del convento dei frati cappuccini.
Nei vari articoli si cita anche il Decreto regionale, il 16520 del 16 dicembre 2019, attraverso il quale la Regione avrebbe concesso un contributo di ben 100mila euro.
Ebbene, ad oggi questi soldi non sono arrivati e, crediamo, mai arriveranno.
All’epoca dei fatti ovvero alla vigilia delle elezioni regionali 2020, Aieta, che risiede e lavora a Cetraro iscritto al Pd, da sempre devoto di Sant’Angelo, si recò ad Acri per la campagna elettorale sponsorizzata dal sindaco Capalbo, già facente parte della sua struttura regionale, che gli fruttò poco meno di mille preferenze (poco meno di 700 alle regionali del 2021).
Un successone per un candidato estraneo (ma non tanto) al territorio. Aieta, indagato per corruzione elettorale, incontrò anche i frati cappuccini a cui disse come fare per ottenere il finanziamento ovvero partecipare ad un bando compilando una semplice domanda.
A distanza di quasi quattro anni non si conoscono i motivi per i quali i centomila euro non sono stati accreditati sul conto dei frati cappuccini, di conseguenza i lavori della biblioteca non sono stati effettuati.

PUBBLICATO 23/01/2023 | © Riproduzione Riservata





Ultime Notizie

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 289  
Il mondo alla rovescia
Nel novembre 2022, il Ministro Calderoli lancia alla stampa (e non in Parlamento) il.... ...
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA  |  LETTO 363  
Palasport “Pasquale Montalto”, Fratelli d’Italia Acri condivide la proposta
Abbiamo letto la proposta di intitolare il Palazzetto dello sport allo scomparso Prof..... ...
Leggi tutto

EDITORIALE  |  LETTO 1039  
Diritti lesi
Gaia Bafaro, autrice dell'articolo che suscitato reazioni molto forti, è una collaboratrice del giornale. Nel tempo la collaborazione è diventata più sporadica. ...
Leggi tutto

POLITICA  |  LETTO 1023  
Autonomia differenziata o secessione camuffata?
Partiamo dal presupposto che il regionalismo rafforzato è sia di destra che di sinistra, il cui accesso era sconsigliato alle Regioni governati da incoscienti. E’ pensato da D’Alema nel 2001, per esal ...
Leggi tutto

OPINIONE  |  LETTO 797  
Diritto di replica. Gay Pride. No all’odio e all’omofobia
Il presente scritto ha lo scopo di rispondere all’ articolo di Gaia Bafaro e pubblicato da Acri In Rete nonché fare una richiesta rivolta alla redazione di Acri In Rete stessa. ...
Leggi tutto